rotate-mobile
Cronaca

Prevenzione oncologica: anche la Lilt all'Happy Family Expo

In un’atmosfera di familiarità serena saranno proposte esperienze concrete per stimolare nei presenti un percorso personale per una maggiore consapevolezza di sé e delle proprie scelte alimentari e culturali.

Lilt sarà presente a “Happy family Expo 2016”, nella Fiera di Forlì, con uno stand per la distribuzione di materiale informativo sulle campagne di prevenzione oncologica e sulle attività svolte per sensibilizzare la popolazione sui fattori protettivi o di rischio per la salute. Sabato, dalle 15, Lilt organizza un incontro “La sana alimentazione inizia dall’infanzia” del medico oncologo Alberto Bongiovanni e della psicologa Tatiana Bertelli che sono disponibili anche per chiarimenti e approfondimenti su richiesta del pubblico partecipante. In un’atmosfera di familiarità serena saranno proposte esperienze concrete per stimolare nei presenti un percorso personale per una maggiore consapevolezza di sé e delle proprie scelte alimentari e culturali. 

La sezione Lilt Forlì Cesena, sorta vent’anni fa, è attiva da dieci anni nelle scuole con progetti educativi finalizzati a promuovere una corretta cultura alimentare, capace di diventare quotidiano stile di vita per i ragazzi e per le loro famiglie. Partecipare, informare, suscitare interesse e curiosità confermano lo stile e l’impegno espresso da Lilt attraverso progetti come ”Mela Mangio”, “Prevescuò” che sono divenuti nel tempo sinonimo di coinvolgimento, di scelte consapevoli nell’ambito della alimentazione e del corretto comportamento, nell’ottica della prevenzione oncologica e per la promozione del benessere fisico e mentale. La Lega Italiana Lotta contri i Tumori ha un’organizzazione su tutto il territorio italiano e come Ente Pubblico su base associativa opera in Italia dal 1922, senza fini di lucro, sotto l’alto patronato del presidente della Repubblica e sotto la vigilanza del Ministero della Salute. Promuove campagne nazionali sulla sana alimentazione, la lotta contro il tabagismo ed è impegnata nel sollecitare le donne a vigilare sulla loro salute con la “campagna del Nastro Rosa” contro il tumore al seno.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenzione oncologica: anche la Lilt all'Happy Family Expo

ForlìToday è in caricamento