Forte ondata di caldo africano in arrivo: il termometro sfiorerà i 40°C. Alcuni consigli per difendersi dal calore

Ad innescarla un'area di bassa pressione sull'Atlantico, che richiamerà sull'Europa un promontorio di alta pressione sub tropicale, con masse d'aria roventi direttamente dal cuore del continente africano

La colonnina di mercurio schizzerà all'insù fino a 39°C. La Romagna si prepara ad un'intensa ondata di caldo africano. Ad innescarla un'area di bassa pressione sull'Atlantico, che richiamerà sull'Europa un promontorio di alta pressione sub tropicale, con masse d'aria roventi direttamente dal cuore del continente africano. Il picco è atteso tra giovedì e venerdì, quando le massime oscilleranno tra 38 e 39°C, con condizioni di marcato disagio bioclimatico. Non andrà meglio di notte, con le minime tra 24 e 26°C. Un lieve refrigerio è previsto per il fine settimana grazie ad un afflusso di correnti discendenti di origine atlantica, il tutto in un contesto stabile e soleggiato. Si tratta di un'ondata di caldo più intensa di quella del 2003, ma fortunatamente non paragonabile per quanto concerne la durata. Per i primi giorni di luglio, il modello matematico americano indica una parziale attenuazione del caldo, mentre quello europeo non prospetta particolari cambiamenti almeno fino al 6-7 di luglio, anche se conferma un'attenuazione della calura. Informa l'Arpae: "Le temperature, dopo una lieve diminuzione tra venerdì e sabato, riprenderanno a salire nella giornata di lunedì. I valori resteranno comunque marcatamente al di sopra della media climatologica, con temperature massime che sulle aree di pianura interna si manterranno al di sopra dei 35 gradi".

Alcuni consigli per limitare il disagio da ondate di calore

  • Bere molta acqua (almeno 2 litri al giorno) anche in assenza dello stimolo della sete
  • Evitare di bere alcolici, bevande gassate e troppo zuccherate
  • Mangiare molta frutta e verdura, fare pasti leggeri, evitando cibi troppo caldi
  • Evitare di uscire tra le 12 e le 17: oltre ad essere le ore più calde della giornata sono anche quelle con i livelli più elevati di ozono
  • Vestirsi con abiti leggeri, di colore chiaro, non aderenti, di cotone, lino o comunque di fibre naturali
  • Fare bagni o docce con acqua tiepida
  • Usare tende o chiudere le imposte di casa nelle ore più calde, limitando l'uso di forno e fornelli che possono contribuire ad aumentare la temperatura di casa
  • Evitare il flusso diretto di ventilatori o condizionatori e le correnti d'aria; se si utilizzano condizionatori/climatizzatori è importante pulirne i filtri periodicamente e regolare la loro temperatura a 25 – 27 °C, e comunque non troppo bassa rispetto a quella esterna, in modo da evitare bruschi sbalzi di temperatura
  • Non lasciare mai nessuno, neanche per periodi brevi, in auto parcheggiata al sole
  • Consultare il proprio medico prima di assumere integratori di sali minerali, se si assumono farmaci in maniera regolare
  • Se si è affetti da diabete o ipertensione o da altre patologie che implicano l'assunzione continua di farmaci consultare il proprio medico per conoscere eventuali reazioni provocate dalla combinazione caldo/farmaco o sole/farmaco; inoltre non interrompere o sostituire di propria iniziativa le terapie farmacologiche in atto
  • Se in casa c'è un familiare malato e costretto a letto o anziano , assicurarsi che non sia troppo vestito
  • Stare il più possibile con altre persone; è bene avere a disposizione i numeri di telefono di parenti, amici, volontari e del proprio medico di famiglia.

In caso di vertigini, senso di instabilità, mal di testa, difficoltà respiratorie è meglio chiamare il proprio medico di famiglia. Nel caso di crampi, si consiglia di cessare ogni forma di attività fisica per alcune ore, riposare in un luogo fresco ed assumere liquidi. Se si sospetta un malore grave telefonare subito al 118, in caso contrario contattare il proprio medico di medicina generale; nelle giornate di sabato e prefestivi, domenica e festivi è attiva la Guardia Medica o Servizio di Continuità' Assistenziale dalle 8 alle 20. Nei restanti giorni feriali la Guardia Medica è attiva dalle 20 alle ore 8 del giorno successivo (telefono 0543/731601). E' a disposizione la rete dei servizi sanitari, pronto soccorso, ospedali, case di cura e le strutture di assistenza per gli anziani, i dipartimenti di salute mentale e di cure primarie. Linee guida sono state fornite a medici di famiglia, infermieri dell'assistenza domiciliare. Per informazioni: Punto Unico di Accesso per cure domiciliari Ausl 0543/733615 dalle 8.30 alle 12.30 nei giorni feriali; Distretto Sanitario Forlì 0543/733629 - 733668

Luoghi d'incontro

I Centri Sociali Anziani, sotto elencati, offrono alle persone anziane, che rimangono in città nel periodo estivo, momenti di svago e di compagnia, anche in ambienti climatizzati.

  • Associazione Anziani “Centro storico” - Via Missirini, 2. Aperto tutti i giorni feriali dalle 9 alle 18. Il 27 giugno microcrociera sul Po; il giorno di Ferragosto uscita in compagnia. Per informazioni e prenotazioni 345 8516448.
  • Associazione Anziani “2 Tigli” - Via Orceoli, 15 Quartiere Pianta – tel. 0543/721131. Aperto tutti i giorni dalle ore 14.30 alle 17.30 e dalle 20 alle 23.30. Domenica chiuso. Ferragosto aperto la sera.
  • Associazione Anziani “Il Delfino” - Via Sillaro, 42 Quartiere Cava. Aperto tutti i giorni dalle ore 14.30 alle 18.00, domenica e festivi compresi. Chiuso la settimana di ferragosto
  • Sala Polifunzionale - Via Locchi n. 9 Quartiere Romiti – tel. 0543/705159; aperta da lunedì al sabato dalle 15 alle 18. Chiuso dal primo luglio al primo settembre compresi.
  • Libera Associazione Anziani Primavera - Via Angeloni, 56 Quartiere Ca' Ossi (tel. 0543/63169). Aperto tutti i giorni dalle 14.00 alle 18.00. Chiuso dal 22 luglio al 18 agosto compresi.
  • Associazione di Volontariato Auser. La sede di V.le Roma 124, tel. 0543/404912, sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12, mentre il Centro di Via Curiel 51, (tel. 0543/401818), sarà aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.30 alle 11.30. Propone le seguenti attività/iniziative: compagnia telefonica (0543/401818); accompagnamento ai servizi/presidi sanitari per visite e/o terapie (tel. 0543/ 401818); e spesa a domicilio (martedì e giovedì dalle ore 14.30 alle 17, telefonando al 0543/67221) Per conoscere ulteriori eventi organizzati nel periodo estivo ed eventuale chiusura nel mese di agosto telefonare al numero 0543 404912.
  • Associazione di Volontariato La Rete Magica - Amici per l'Alzheimer e il Parkinson, via Curiel n. 51 Forlì, Tel. e Fax 0543/033765; www.laretemagica.it - info@laretemagica.it. - Facebook/laretemagica.it -
  • Il Punto di Ascolto Telefonico “La Rete Magica” è attivo il lunedì e il venerdì dalle 9.30 alle 11.30 ed il mercoledì dalle 15.30 alle 17.30 (segreteria telefonica 24 ore su 24).

Proseguono nel periodo estivo gli incontri dell' Amarcord e Cafè per le persone con difficoltà cognitive e/o motorie ed i loro familiari – tutti i mercoledì pomeriggio, dalle ore 15.30 alle 17.30; gli Incontri di Auto-Aiuto per persone con Parkinson e familiari - il secondo ed il quarto lunedì del mese, dalle 15.30 alle 17.00; Il “Caffè per tutti” della Coop. L'Accoglienza è aperto il martedì dalle 15 alle 18 presso la sala del Polisportivo di Vecchiazzano Via Pigafetta 19. Inoltre è organizzato nelle giornate del 3, 17 e 24 luglio dalle ore 9.30 alle 10.30 un corso di ginnastica per la mente “Rinfresca la mente” con la Dr.ssa Laura De Filippo. E' prevista una piccola quota di compartecipazione. Per informazioni e prenotazioni contattare Silvia Fantini 3471338405 oppure 0543/480080. E' prevista chiusura nel mese di agosto.

Il “Caffè per Tutti di San Paolo” della Coop Paolo Babini propone attività tutti i giovedì fino all’ 11 luglio al Salone Polivalente della Parrocchia di San Paolo Via Pistocchi 19; riprende il 5 settembre. A Roncadello  il martedì pomeriggio dalle 16 alle 18 c'è “Stiamo Insieme” al Polisportivo di Roncadello Via Pasqualini 4. Per informazioni contattare Nadia Camorani 3480364308. E' prevista chiusura per il mese di agosto. La Casa di Riposo “Casa Mia” (via Curiel, 53, telefono 0543/400676) mette a disposizione degli anziani autosufficienti, nei giorni di grande caldo, un locale di soggiorno dotato di climatizzazione dalle 9 alle 17, dal lunedì al venerdì. Per due domeniche al mese gli anziani autosufficienti possono usufruire del servizio mensa a pagamento (previa prenotazione telefonica allo 3351271985). L'apertura degli sportelli di Corso Diaz 21 (telefono 0543 712786) è prevista il lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 13.30; il martedì anche dalle15.00–17.30; mentre il giovedì dalle 15.30 alle 17.30. Per appuntamenti con le assistenti sociali o per informazioni è possibile contattare lo sportello sociale al numero 0543/712888 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 08.30 alle 13.30 e martedì-giovedì dalle 8.30 alle 18).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento