menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Torna la neve oltre i 500 metri martedì

Torna la neve oltre i 500 metri martedì

Meteo, da lunedì 48 ore di maltempo e temperature in picchiata

Temperature nuovamente in picchiata dopo un primo assaggio di primavera. Lunedì la nostra regione sarà interessata dal transito di un sistema perturbato dal nord-atlantico

Temperature nuovamente in picchiata dopo un primo assaggio di primavera. Lunedì la nostra regione sarà interessata dal transito di un sistema perturbato dal nord-atlantico, con piogge inizialmente sul settore occidentale della regione in estensione nel corso della giornata al resto del territorio. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso oltre i 1200 metri, con quota in graduale abbassamento per l’ingresso di correnti fredde dall’Artico.

La neve così potrà imbiancare l’Emilia a quote relativamente basse nella giornata di martedì, oltre i 200 metri e localmente in pianura tra il piacentino e il modenese, mentre sulla Romagna i fiocchi bianchi compariranno oltre i 500 metri. Le precipitazioni potranno assumere localmente carattere di rovescio. I fenomeni tenderanno gradualmente ad attenuarsi. Mercoledì infatti l’alta pressione tornerà ad impadronirsi dell’Italia, favorendo il ritorno del bel tempo con temperature in ripresa, ma su valori tipici del periodo per venti freschi da nord.

La fase di stabilità persisterà fino a metà mese. I modelli matematici non escludono infatti la discesa anche verso le nostri latitudini di aria fredda direttamente dalla Russia, con possibilità di precipitazioni nevose a quote molto basse. Ma servono ancora alcuni giorni per capire se è possibile che si manifesti una configurazione tipicamente invernale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento