menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, ancora instabilità: rischio neve a bassa quota nei prossimi giorni

Il risveglio di giovedì sarà con cielo sereno o poco nuvoloso, con possibili brinate

Quello dell'Epifania è stato un risveglio nevoso sulle vette del Forlivese, dove i fiocchi sono caduti mercoledì con forte intensità oltre i 1000 metri. La tendenza per le prossime ore è per un'attenuazione dei fenomeni, con ampie schiarite. Il risveglio di giovedì sarà con cielo sereno o poco nuvoloso, con possibili brinate complice l'abbassamento delle temperature, con le minime che oscilleranno intorno allo zero e le massime che non andranno oltre i 5°C. La tendenza è per un nuovo peggioramento. Venerdì il cielo si presenterà coperto, con piogge in pianura e deboli nevicate a quote collinari oltre i 300 metri.

Nei giorni a seguire, informa il servizio meteorologico dell'Arpae, "lo scorrimento di un flusso umido in quota, su aria più fredda nei bassi strati, determinerà un aumento della nuvolosità con precipitazioni che, in particolare durante la giornata di domenica, potranno risultare nevose, oltre che sui rilievi a bassa quota, anche sulle pianure. Lunedì, a causa dell'ingresso di aria più fresca dai quadranti settentrionali, non si esclude la possibilità di qualche breve nevicata anche sulla Romagna a quote di pianura. Ampie schiarite nella giornata di martedì. Le temperature saranno leggermente inferiori alle medie del periodo; tra sabato e domenica sono attese in aumento nei valori minimi ed in calo nei massimi e tenderanno a diminuire a fine periodo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento