menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima molesta un'impiegata, poi si mette ubriaco al volante: 44enne nei guai

Un forlivese 44enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica a seguito di un intervento svolto l’altro pomeriggio presso un ufficio privato a seguito di molestie ad una donna

Prima molesta un'impiegata, poi si mette ubriaco al volante. Un forlivese 44enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica a seguito di un intervento svolto venerdì pomeriggio in un ufficio privato a seguito di molestie ad una donna. Un poliziotto libero dal servizio che si trovava all’interno dello stesso ufficio per il disbrigo di alcune pratiche personali, ha notato che il cliente stava assumendo un comportamento molesto verso una impiegata.

Il poliziotto si è quindi qualificato intimandogli di smettere e di allontanarsi dall'ufficio. Il sovrintendente, che aveva constatato come l'uomo fosse evidentemente sotto l'effetto dell'alcol, lo ha poi seguito intuendo che di lì a poco avesse potuto mettersi alla guida di un veicolo diventando perciò un pericolo per gli altri utenti della strada. E così è stato. Il poliziotto ha subito richiesto l’intervento dei colleghi, in quel momento impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio in città, che prontamente sono sopraggiunti procedendo alle verifiche del caso con la prova alcoltest, il cui esito è risultato tre volte superiore al limite di legge. Conseguentemente, la patente gli è stata ritirata, il veicolo sottoposto a fermo amministrativo e nei suoi confronti è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica per il reato di guida in stato di ebbrezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento