Cronaca

Forlì rimette le ali: il volo da Catania con una cinquantina di passeggeri 'battezza' la riapertura

Forlì rimette le ali. Ci sono voluti 8 anni per la ripartenza, ma l'aeroporto Luigi Ridolfi, oggetto di un profondo restyling, torna a rivedere il primo volo commerciale dopo un lungo stop

Forlì rimette le ali. Ci sono voluti 8 anni per la ripartenza, ma l'aeroporto Luigi Ridolfi, oggetto di un profondo restyling, torna a rivedere il primo volo commerciale dopo un lungo stop. L'occcasione è stata alle 21.30 con l'arrivo del velivolo griffato Ego Airways, l' Embraer 190 che copre la linea Catania-Forlì. L'aereo si è fatto attendere, giunto con una mezzoretta di ritardo, ed è ripartito intorno alle 22.25 per far ritorno in Sicilia con una cinquantina di viaggiatori diretti nell'isola, non prima di esser celebrato con il "water cannon".

VIDEO - Il primo passeggero e l'arrivo nel "tunnel d'acqua"
VIDEO - Il sindaco: "Si segna la rinascita dell'economia"
VIDEO - Il nuovo volo per la Sicilia. Poi la conquista di Grecia ed Est Europa

L'attesa è stata stemperata col taglio della torta e il brindisi per festeggiare la piena operatività dello scalo. Un'operativa tutt'altro che scontata: il "Ridolfi", infatti, è ripartito in piena "zona rossa", in un momento in cui è necessario avere in tasca l'autocertificazione per arrivare a Forlimpopoli, figuriamoci in Sicilia. La pagina più triste dell'aeroporto "Luigi Ridolfi" venne scritta il 29 marzo del 2013, quando da via Seganti decollò l'ultimo volo commerciale: compagnia Wizz Air, destinazione Cluj-Napoca. 2924 giorni dopo lo scalo mercuriale risorse con la gestione di Forlì Airport.

"Noi facciamo la nostra gara - spiega un emozionato presidente di 'FA' Giuseppe Silvestrini -. Abbiamo un aeroporto rimesso a nuovo, sede di scuole di volo, università, tecnologia avanzata, che mira a diventare un polo europeo di formazione e manutenzione, a cui si aggiungono i passeggeri per sviluppare tante opportunità con tour operator e gli operatori della costa". Aggiunge il sindaco Gian Luca Zattini da parte sua: "In futuro mi aspetto di vedere qualche turista nelle nostra piazza Saffi prima di prendere il volo, per godersi la bellezza di San Mercuriale e le mostre del San Domenico".

Le reazioni politiche, tutti i commenti

E mercoledì si fa il bis: di prima mattina tocca alla rotta con Palermo, della compagnia Lumiwings, con partenza da via Seganti alle 8.40 e ritorno a Forlì alle 12.25. Diverse le tappe che hanno rilanciato lo scalo cittadino, la più importante il 6 maggio del 2020, quando Enac ha consegnato il "Certificato di Aeroporto", ultimo atto amministrativo a completamento della procedura di certificazione del Ridolfi. La pandemia da covid-19 ha rallentato la programmazione, ma intanto lo scalo è stato già sfruttato da due squadre di calcio di serie A, la Juventus di Cristiano Ronaldo e la Lazio di Ciro Immobile, atterrate in Romagna poichè impegnate al Manuzzi di Cesena per gli impegni di campionato contro lo Spezia.

Prima dell’arrivo del volo Giuseppe Silvestrini, Presidente di FA, e Matteo Bonecchi, amministratore delegato della compagnia aerea milanese, hanno tagliato una torta celebrativa sulla quale troneggiavano i loghi di entrambe le società. Ad accogliere l’arrivo dell’aereo c’è stato poi il suggestivo water cannon dei vigili del fuoco, getto d’acqua che ha battezzato il primo atterraggio della compagnia aerea sullo scalo forlivese. FA ha inoltre omaggiato con una pergamena celebrativa il primo passeggero imbarcatosi al check-in, Giuseppe Cilia di Ragusa, e il primo atterrato al Ridolfi. Giuseppa Salvagno nata in Sicilia, ma residente a Forlì.

“E pur si vola! – dichiara Giuseppe Silvestrini Presidente di FA srl, citando la frase storica di Galileo Galilei -. Oggi è un giorno epocale per l’intera Romagna che riconquista una finestra sul mondo. È stato il raggiungimento di un risultato ottenuto grazie all’impegno dei soci e di tutti i dipendenti di FA, che non si sono mai arresi nemmeno davanti ai tanti ostacoli che abbiamo dovuto superare. Il primo volo, oltre ad essere un momento molto emozionante, è l’inizio di una nuova avventura che riporterà l’aeroporto di Forlì ad essere strategico a livello italiano, europeo e mondiale. Ringrazio Ego Airways per aver creduto nel nostro progetto e per aver scelto destinazioni importanti come lo è appunto Catania, da sempre richiesta dagli imprenditori e dal territorio tutto per poter raggiungere comodamente la Sicilia dalla Romagna”.

“Una nuova compagnia aerea per un hub che torna finalmente alla sua piena operatività – afferma Marco Busca, presidente di Ego Airways -: è stato un doppio debutto, ricco di emozione, quello cui abbiamo assistito oggi sulla pista dell'aeroporto "Ridolfi" di Forlì. In qualità di presidente di EGO Airways sono convinto che da questa partnership, creata grazie all'impegno di due realtà giovani, dinamiche e promettenti, scaturiranno grandi cose. Da una parte, Ego Airways è molto felice di portare il proprio brand in questa fetta di Romagna. D'altro canto siamo certi che, con il nostro operativo voli - Forlì sarà presto collegata direttamente a Catania, Bari, Brindisi, Lamezia Terme, Olbia, Cagliari, Ibiza e Mykonos - daremo nuove spinte sia a chi viaggia per affari, sia ai viaggiatori che non vedono l'ora di ricominciare a esplorare l'Italia e l'Europa".

Sono 23 le destinazioni che Forlì Airport ha messo a disposizione dei viaggiatori. Con Ego Airways si volerà per Ibiza, Mykonos Olbia-Costa Smeralda, Catania, Lamezia Terme, Bari, Brindisi e Cagliari. Lumiwings metterà a disposizioni altre mete italiani ed europee: Trapani, Palermo, Rodi, Corfù, Cefalonia (Grecia), Katowice e Lodz in Polonia, Praga, Odessa (Ucraina), Craiova e Arad (Romania). Con Air Horizont Forlì sarà collegata con Budapest, Bilbao e Amburgo, mentre con Air Dolomiti, si spiccherà il volo verso Monaco di Baviera (3 maggio). I collegamenti con le isole turistiche partiranno da giugno.

VIDEO - La Juventus atterra a Forlì
VIDEO - Brindisi speciale al Ridolfi
?VIDEO - L'arrivo della Lazio e l'entusiasmo dei tifosi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì rimette le ali: il volo da Catania con una cinquantina di passeggeri 'battezza' la riapertura

ForlìToday è in caricamento