rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Processo inceneritori in Appello, le parte civili: "La battaglia prosegue a livello politico"

Si terrà tra qualche giorno il processo d'Appello a Bologna per una vicenda di falsità ideologica in certificati o in autorizzazioni amministrative

Si terrà tra qualche giorno il processo d'Appello a Bologna per una vicenda di falsità ideologica in certificati o in autorizzazioni amministrative che riguarda dei dirigenti di Hera e Mengozzi. A renderlo noto sono le parti civili con in testa il Wwf e l'associazione ambientalista Clandestino. L'udienza si terrà venerdì a Bologna, innanzi alla Prima Sezione Penale della Corte di Appello. In primo grado il processo a Forlì del 6 dicembre 2012 portò alla assoluzione degli imputati. Il caso riguarda dei supposti reati documentali, per quanto riguarda le autorizzazioni.

All'epoca del processo di primo grado si sono costituiti parte civile vari cittadini domiciliati nelle vicinanze degli inceneritori, l'Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena, il Comune di Forlì, il WWF di Forlì-Cesena e l'associazione Clan-Destino di Forlì. Il ricorso è stato proposto, su istanza delle parti civili, dalla Procura Della Repubblica di Forlì, ed anche dalla Procura Generale di Bologna.

Con una nota Wwf e Clandestino spiegano che “indipendentemente dalla sentenza i cittadini e le associazioni continueranno la loro azione per contrastare gli inceneritori ed evidenziare i pericoli che costituiscono per tutti noi, auspicando che le pianificazioni portino, nel più breve tempo possibile, ad una gestione di rifiuti alternativa all'incenerimento e perciò basata sulla riduzione, sul riuso e sul recupero dei materiali post consumo. La partita perciò si gioca soprattutto a livello politico. Negli ultimi anni si sono fatti passi avanti a livello locale, che siamo chiamati a sviluppare ulteriormente, contrastando eventuali azioni contrarie provenienti dalla politica nazionale e regionale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo inceneritori in Appello, le parte civili: "La battaglia prosegue a livello politico"

ForlìToday è in caricamento