rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Antenne per la telefonia: nuova richiesta d'installazione, questa volta a Roncadello

Negli uffici Servizio Ambiente e Protezione Civile del Comune di Forlì (via delle Torri, 13) è stata depositata la richiesta per la realizzazione del progetto

Una nuova stazione radio base per la telefonia mobile Wind Tre Spa in via Portolani, all'altezza del civico 4, zona Roncadello. Negli uffici Servizio Ambiente e Protezione Civile del Comune di Forlì (via delle Torri, 13) è stata depositata la richiesta per la realizzazione del progetto su un'area privata, che andrà ad occupare uno spazio di 35 metri quadrati. I documenti resteranno depositati per trenta giorni a partire da giovedì.  "I titolari di interessi pubblici o privati, nonché i portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati possono richiedere ulteriori informazioni, prendere visione del materiale depositato o presentare eventuali osservazioni, tassativamente entro il 5 ottobre", rende noto il Comune. Per informazioni è possibile contattare il numero 0543712569.

L'impianto, si legge nella proposta di progetto, "sarà ubicato su un’area definita nel Psc vigente come "Area ad alta vocazione produttiva"''. La società ha comunicato l'intenzione di "aumentare e migliorare il servizio nella provincia di Forlì-Cesena" e per raggiungere tale scopo si rende necessaria "la realizzazione in tutto il territorio delle stazioni di telefonia radiomobile per la ricetrasmissione del segnale e impianti per i collegamenti in ponte radio". L’antenna oggetto dell’intervento, viene illustrato, "è in grado di garantire la necessaria copertura ai sistemi di telefonia cellulare Umts e Lte".

La struttura prevede tre sistemi radianti con orientamento diversificato in ragione delle esigenze di copertura della rete, collegati agli apparati radio da cavi coassiali. Per la realizzazione si rende necessaria la presenza di un palo da 30 metri, tre antenne e altrettante parabole direzionali. "La trasmissione avverrà con il sistema radio frequenze, Umts e Lte - viene specificato -. Questi segnali radio sono considerati sicuri dalla comunità scientifica ed operano a livello di esposizione conforme ai limiti stabiliti dal DPCM 08/07/2003".

Nella foto l'area della possibile installazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenne per la telefonia: nuova richiesta d'installazione, questa volta a Roncadello

ForlìToday è in caricamento