rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Il mondo della scuola

Progetto Erasmus, al Ruffilli una settimana di laboratori teatrali con studenti da Inghilterra, Canada ed Australia

I gruppi di ragazzi sono accompagnati da due persone, un artista ed un loro insegnante

Fino a sabato sono in corso presso l'Istituto Professionale Ruffilli dei laboratori teatrali che vedono coinvolti studenti dai 12 ai 18 anni che provengono da vari Paesi Europei nonchè dal Regno Unito, Canada ed Australia. I gruppi di ragazzi sono accompagnati da due persone, un artista ed un loro insegnante, e saranno i protagonisti di una restituzione di quanto vissuto, sabato davanti a 300 allievi dell'Istituto." In un momento in cui il mondo appare diviso in maniera irrimediabile, aiutare degli adolescenti provenienti da così tanti Paesi a dialogare tra loro per riflettere insieme su quello che il vento del cambiamento può portare di positivo aiuta a ben sperare nel futuro, nonostante tutto", viene illustrato.

“Chasing the Wind - Stormy future or tailwind for change” è un progetto di mobilità per i giovani finanziato dal Programma Erasmus+ dell'Unione Europea, nell’ambito dell’azione KA152 “Scambi di Giovani”, che vede Elsinor leader di un partenariato internazionale insieme ai partner europei Teatro O Bando (PT), Divadlo Alfa (CZ), Landesbühnen Sachsen (DE), Centar Za Kulturu Cakovec (HR). Il progetto di scambio internazionale tra giovani, guidato dalla sede forlivese di Elsinor, il Teatro Testori, vede la collaborazione dell’Istituto Professionale Ruffilli, con il coinvolgimento di un gruppo di studenti e l’ospitalità di parte delle attività. 

Il progetto mira a promuovere la creatività artistica dei giovani, a fornire loro una piattaforma per l'auto-espressione e il pensiero critico, approfondendo al contempo la loro comprensione delle questioni globali più urgenti attraverso il dialogo condiviso. Il vento è l’elemento chiave attorno a cui lavorare artisticamente, come fonte di ispirazione per poter esprimere le loro speranze e paure, sui cambiamenti che desiderano per il futuro. “I venti e la Terra stanno cambiando: come possiamo affrontare insieme questo cambiamento?” 

Nella settimana dal 14 al 20 aprile, i giovani partecipanti saranno chiamati a esprimere e condividere pensieri e sentimenti sulla loro visione del futuro. Guidati da un team di artisti professionisti, i giovani saranno protagonisti di laboratori creativi, tra teatro, movimento, musica e canto, per trasformare idee, emozioni e desideri in creazioni artistiche. 

A guidare le attività sarà il direttore artistico di grande esperienza dell'Australian Theatre for Young Audiences (ATYP) Fraser Corfield, la principale organizzazione artistica australiana per il pubblico giovane. Fraser Corfield sarà affiancato da Danielle O'Keefe, fondatrice e direttrice generale di "The House that Dan Builds", e da un nutrito gruppo di artisti e docenti di scuole secondarie di I e II grado, parte di una comune formazione universitaria certificata denominata Programma di Mediazione Teatrale (TMP), un  curriculum teorico e pratico sviluppato dall'Università di Agder (UiA - Norvegia) e dall’Università di Derby, nell’ambito del progetto europeo Connect Up - the lives of the others.

Le guide italiane dei giovani partecipanti sono Francesca Tisano, attrice e formatrice teatrale di Teatro Testori, e Flavia Battaglia docente di inglese presso l’IP Ruffilli, che insieme hanno intrapreso da luglio 2023 la formazione Theatre Mediation Programme. Oltre che negli spazi della scuola, le attività si svolgeranno presso la Sala Santa Caterina, messa a disposizione dall’Istituto Ruffilli e dal Servizio Cultura Turismo e Legalità, e la Fabbrica delle Candele,  concessa in uso gratuito dall’Unità Politiche Giovanili del Comune di Forlì. 

Questa iniziativa si inscrive da una parte all’interno dell’intensa attività internazionale che Elsinor porta avanti (oltre ai già menzionati Chasing the wind e ConnectUp, il centro di produzione teatrale è infatti al momento impegnato anche in PlayOn!, progetto di cooperazione su larga scala dedicato a teatro e tecnologie immersive), e dall’altra nel ricco programma che il Teatro Testori propone per i giovani - una rassegna scolastica che porta in città il meglio della produzione nazionale per le nuove generazioni, la sezione Carnet Verde della stagione serale, con proposte per il pubblico di adolescenti e giovani, e gli amati corsi e laboratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Erasmus, al Ruffilli una settimana di laboratori teatrali con studenti da Inghilterra, Canada ed Australia

ForlìToday è in caricamento