Secondo atto del progetto Sport nelle scuole

Portato avanti dal professor Francesco Milandri, il progetto porta gli studenti a conoscere la realtà sportiva del territorio

Venerdì 15 febbraio vi sarà il secondo appuntamento con il Progetto Sport nelle Scuole, portato avanti da Francesco Milandri, insegnante di educazione fisica della Scuola “La Nave” di Forlì.

Per l’occasione ha deciso di dare l’opportunità ai suoi studenti di conoscere la realtà sportiva del nostro territorio, portandoli presso il centro sportivo polifunzionale “Sport City Libertas” per cimentarsi in diverse attività.
La mattinata vedrà il coinvolgimento degli alunni in attività sportive come: l’Hip Hop, l’Allenamento funzionale costituito da circuiti, Kung-Fu ed AcroYoga.

L’obiettivo di Milandri è quello di favorire un orientamento sportivo consapevole, utilizzando un approccio multidisciplinare e veicolando i valori educativi dello sport come mezzo di crescita, di espressione sia individuale che collettiva.

“L’educazione fisica a scuola fornisce conoscenze e competenze, come il lavoro in team, il comportamento leale, il rispetto, la consapevolezza del corpo e a livello sociale favorisce la comprensione generale delle “regole del gioco; che gli studenti possono mettere in pratica anche per le altre materie scolastiche e nella vita.”

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Ha tentato di rapire tre bambine in centro, caso risolto dalla Polizia. Ora è in carcere

Torna su
ForlìToday è in caricamento