rotate-mobile
Energie alternative

Tagliare del 40% il consumo di energia: la riqualificazione di 3mila abitazione passa dal progetto "Top Condomini"

La riqualificazione energetica sarà perseguita, ad esempio, attraverso, l’isolamento e il miglioramento dell’involucro edilizio, sostituzione delle finestre e dei sistemi di riscaldamento, raffreddamento e ventilazione, la produzione di energia rinnovabile, con il fotovoltaico

Un progetto finalizzato a ridurre del 40% il consumo di energia per il riscaldamento e che interesserà tremila abitazioni, con interventi che comprenderanno la riqualificazione energetica di edifici residenziali. Prende nome di "Top Condomini" il progetto di assistenza tecnica cofinanziato dal programma europeo “Elena Bei” e coordinato da Aess (Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile), realizzato in collaborazione con Fmi (Forlì Mobilità Integrata), società a completa partecipazione pubblica con maggioranza detenuta dal Comune di Forlì. Sono due gli hub attivi in regione per garantire assistenza e accompagnamento ai cittadini, agli amministratori di condominio e ai progettisti interessati ad aderire al progetto. Quello operativo sul territorio romagnolo, può valersi delle professionalità di Fmi.

"Per noi questo Progetto è motivo d’orgoglio per due ordini di motivi - premette Giuseppe Petetta, assessore del Comune di Forlì con delega alle Politiche ambientali ed energetiche -. Prima di tutto perché l’hub costituisce un punto concreto di ascolto e assistenza per tutti coloro che sono impegnati in azioni di riqualificazione di appartamenti e unità immobiliari pubbliche e private. Poi, da un punto di vista di strategie che questa Amministrazione intende adottare per vincere la sfida dell’efficientamento energetico, Top Condomini rappresenta un passo in più verso la definizione di una società sempre più green, attenta al benessere e alla qualità della vita delle future generazioni".

"La conclusione di Top Condomini è prevista nel settembre 2024 - illustrano l’amministratore unico di Fmi, Vincenzo Bongiorno, e il direttore generale, Claudio Maltoni -. È motivo d’orgoglio per Fmi, collaborare a questo importante Progetto ed essere stata scelta come punto di riferimento per l’intero territorio romagnolo. La Società ha ormai competenze che spaziano anche ben oltre l’aspetto mobilità. La si potrebbe definire Forlì Multiservizi Integrati". A seguire più da vicino il Progetto Top Condomini, sarà il Settore Energia di Fmi: "Gli hub costituiscono un punto d’incontro a cui si può ricorrere in tutte le varie fasi del progetto di efficientamento energetico del proprio condominio”. 

“Il Progetto - precisano Bongiorno e Maltoni - offre assistenza tecnica per la riqualificazione energetica di edifici residenziali pubblici e privati attraverso la redazione di diagnosi energetiche e studi di fattibilità, garantendo ai soggetti selezionati supporto tecnico-decisionale in tutte le fasi del progetto. Resta esclusa la progettazione esecutiva". La riqualificazione energetica sarà perseguita, ad esempio, attraverso, l’isolamento e il miglioramento dell’involucro edilizio, sostituzione delle finestre e dei sistemi di riscaldamento, raffreddamento e ventilazione, la produzione di energia rinnovabile, con il fotovoltaico. Sul sito web www.topcondomini.eu sono disponibili tutte le informazioni sul Progetto, i requisiti di accesso, le modalità di selezione e la relativa modulistica. Per chiarimenti o prenotare un appuntamento, si può scrivere a info@topcondomini.eu, con possibilità di un ricevimento da remoto tutti i mercoledì dalle ore 9 alle ore 13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliare del 40% il consumo di energia: la riqualificazione di 3mila abitazione passa dal progetto "Top Condomini"

ForlìToday è in caricamento