rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Sicurezza

Occhi elettronici su monumenti, strade e parchi: 27 telecamere entro il 2023 sorveglieranno il quartiere Razionalista

Partiranno infatti a fine ottobre i lavori che prevedono l'installazione di ben 27 telecamere nella zona compresa tra Piazza della Vittoria, Parco della Resistenza e Viale della Libertà

Prende forma il progetto di videosorveglianza urbana nel quartiere Razionalista di Forlì. Partiranno infatti a fine ottobre i lavori che prevedono l'installazione di ben 27 telecamere nella zona compresa tra Piazza della Vittoria, Parco della Resistenza e Viale della Libertà. "C'è grande attenzione della nostra amministrazione comunale per quanto riguarda il tema della sicurezza e stiamo proseguendo ad investire fondi, sia comunali che statali, per far sì che Forlì sia una città sempre più sicura", scandisce il vicesindaco con delega alla Sicurezza, Daniele Mezzacapo. Il progetto "Forlì Città Protetta 2021" è stato validato positivamente dal Cosp (Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica) presso la Prefettura di Forlì-Cesena, entrando così nella graduatoria del bando del Ministero dell’Interno che dà diritto all’importante possibilità di finanziamento statale. L’importo complessivo è di 300mila euro, di cui il 70% finanziato dal comune di Forlì ed il restante 30% dal Ministero dell'Interno.

Piazzale della Vittoria

"E' l'ennesimo bando che il Comune ha vinto - sottolinea Mezzacapo -. Questo progetto prevede l'installazione di quattro telecamere in Piazzale della Vittoria, che ci serviranno per videosorvegliare i monumenti storici come la statua di Icaro, spesso oggetto di imbrattamenti, e le statue delle tre vittorie alate, attualmente oggetto di ristrutturazione". In particolare, due telecamere inquadreranno gli incroci e gli attraversamenti pedonali lato imbocco Corso della Repubblica, una l’ingresso del parco della Resistenza e le aree adiacenti, mentre la quarta videosorveglierà l’incrocio e gli attraversamenti pedonali all’imbocco di viale Roma, o il monumento di Icaro, e sarà dotata di una risoluzione molto alta e di una ottica concentrata su una area limitata per permettere la migliore identificazione dei soggetti possibile alle tecnologie attuali. Le telecamere sorveglieranno complessivamente 15 zone. Si prevede di piazzare una telecamera multisensor per la sorveglianza dei passaggi pedonali in zona scolastica, nonché per la tutela della statua di Icaro, al fine di prevenirne i danneggiamenti e gli imbrattamenti.

telecamere-piazzale-vittoria-2

Il progetto di Piazzale della Vittoria

Parco Della Resistenza e il viale della stazione

"Altre dodici saranno posizionate nel Parco della Resistenza, tra i più antichi d'Italia, implementando il progetto "Parchi sicuri" che ha lo scopo di vivere con sicurezza le aree verdi della nostra città, e che serviranno anche per tenere costantemente monitorati i nostri monumenti storici - prosegue nella spiegazione il vicesindaco -. In Viale della Libertà saranno invece undici le telecamere che saranno installate, che avranno la missione di sorvegliare l'area della stazione, ma anche gli ingressi e le uscite delle scuole, per noi luoghi molti sensibili. In questo modo si riuscirà a svolgere attività di prevenzione finalizzata ad esempio alla lotta allo spaccio. Ma le telecamere saranno importanti anche a livello di sicurezza stradale, dato che si tratta di una delle zone più trafficate della città".

telecamere-parco-resistenza-2

Il progetto del Parco della Resistenza

telecamere-viale-liberta-2

Il progetto di viale della Libertà

I lavori

I primi lavori inizieranno nel mese di ottobre ed interesseranno Piazzale della Vittoria. Successivamente si procederà nelle restanti aree. Il tutto sarà completato entro ottobre 2023. "Tutte le telecamere saranno collegate tra loro, accedendo al sistema di videosorveglianza complessivo e che viene dato in dotazione alle forze dell'ordine. E anche la nostra app Falco sarà integrata al sistema". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occhi elettronici su monumenti, strade e parchi: 27 telecamere entro il 2023 sorveglieranno il quartiere Razionalista

ForlìToday è in caricamento