Festa Artusiana / Forlimpopoli

Il mercoledì dell'Artusiana: non solo show cooking, ma anche una biciclettata per conoscere l’oasi naturalistica dello Spinadello

È un menù ricco di eventi quello in programma nella quinta giornata, mercoledì, alla 27esima edizione della Festa Artusiana a Forlimpopoli

Incontri su cibo e salute, spettacoli, visite guidate, show cooking e animazione per le vie del centro. È un menù ricco di eventi quello in programma nella quinta giornata, mercoledì, alla 27esima edizione della Festa Artusiana a Forlimpopoli. Si parte (in tutti i sensi) alle 18 in Largo Paolucci con l’iniziativa In bici allo Spinadello, una biciclettata per conoscere l’oasi naturalistica dello Spinadello, alle porte di Forlimpopoli, un’occasione per visitare il nuovo allestimento del centro visite. La centrale di sollevamento dell’acquedotto Spinadello è infatti al centro di un processo di rigenerazione urbana, volto a trasformare l’edificio in un centro visite partecipato per la valorizzazione dell’intera area fluviale in cui è immerso.

La pedalata prevede il rientro alle ore 19, con tappa finale a Casa Artusi, dove sarà possibile assistere alla presentazione del libro I vagamondi. Scrittori in bicicletta di Claudio Gregori. L’autore, protagonista dell’Aperitivo a Corte, con la sua tipica leggerezza esplora passioni e peripezie ciclistiche di poeti e scrittori, da Salgari a Conan Doyle, da Fallaci a de Beauvoir, tutti testimoni di un mondo che cambia, in sella a una bici, pedalata dopo pedalata. Dialoga con l’autore Stefano Pivato, autore de La storia sociale della bicicletta. Seguiranno l’intervento di Marco Bernardi, ideatore col fratello Gianluca del BRN Village, il primo grande villaggio interamente dedicato al mondo delle bici, realizzato alle porte di Forlimpopoli, e un aperitivo con ricetta artusiana pomodori ripieni n.430 e un calice di Poderi dal Nespoli.

Alle 20 in Piazza Fratti va in scena lo Show-cooking con Davide Zanetti, chef del Calamare by Fantini Club di Milano Marittima, a cura dell’Associazione Cuochi Artusiani Forlì-Cesena. Appuntamento in piazza Pompilio alle 20,30, con I formaggi di Brisighella, in collaborazione con Onaf, l’Associazione nazionale assaggiatori formaggi, che vede la partecipazione di Massimo Giovagnoli delle “Officine gastronomiche Spadoni”. Prosegue la riflessione sulla cucina d’oggi e il suo rapporto tra identità locale e globale, con l’incontro dal titolo “Me ne cibo” in programma alle 21 nella Chiesa del Carmine. Interverrà il professor Carlo Fabbri, Direttore di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva presso gli Ospedali di Forlì e Cesena, con un approfondimento multidisciplinare sul benessere di corpo e mente.

Come ogni sera, ricco il cartellone dedicato agli spettacoli. Per i ragazzi nel palco del Fossato della Rocca alle 20.45 Lory Bold con “Musica nel cuore”, un viaggio insolito, comico, poetico attraverso la musica dove piedi, mani, scope si trasformano e prendono vita.  Alle 21 è in programma la visita guidata al Museo Archeologico “T. Aldini” sulla gastronomia antica a cura di Atlantide. Appuntamento alle 21.15 al Teatro Verdi con lo spettacolo teatrale “Mastro Geppetto alla ricerca del figlio perduto”, per la regia di Denio Derni. Non mancherà, come di consueto, l’animazione delle vie e delle piazze a cura dei buskers La Valigia di Cartone con “Cantastorie in bicicletta” e di Piero Ricciardi con “Why not?”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercoledì dell'Artusiana: non solo show cooking, ma anche una biciclettata per conoscere l’oasi naturalistica dello Spinadello
ForlìToday è in caricamento