Propone l'affare-truffa, ma non sa che è un carabiniere: arrestato dopo tentativo di fuga

Il militare era impegnato in un servizio antidegrado nei pressi della stazione ferroviaria di Forlì, quando è stato avvicinato da un individuo che gli ha proposto l'affare.

Ha proposto l'acquisto di uno smartphone cinese ad un prezzo molto vantaggioso. Ma non sapeva che la persona fermata fosse un carabiniere in servizio con abiti civili. Ed è stato arrestato dopo aver tentato la fuga. L'episodio è avvenuto lunedì sera. Il militare era impegnato in un servizio antidegrado nei pressi della stazione ferroviaria di Forlì, quando è stato avvicinato da un individuo che gli ha proposto l'affare.

Il carabiniere, dopo essersi qualificato e richiesto l’ausilio degli altri colleghi che erano a poca distanza, ha provveduto ad identificarlo, appurando tra l’altro che il telefono cellulare era contraffatto: era stata infatti apposta un etichetta "Samsung", ma nella realtà il vero marchio era cinese.

Durante le fasi del controllo, l’uomo nel tentativo di fuggire, ha aggredito il militare causandogli delle lesioni giudicate guaribili in sette giorni. Il soggetto, straniero, è stato quindi arrestato con le accuse di vendita di prodotti contraffatti, ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Martedì mattina il giudice Maurizio Lubrano ha convalidato l’arresto dell’uomo, applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria ai Carabinieri di Bologna.

Potrebbe interessarti

  • Pulizie approfondite in bagno? Scopri come avere un box doccia splendente

  • Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

  • Romagna imperdibile: 4 borghi medievali da scoprire

  • Punti neri, bye bye: ecco i rimedi per un inestetismo diffuso

I più letti della settimana

  • Tragedia a Mirabilandia, muore annegato un bimbo di 4 anni: abitava nel forlivese

  • Bimbo annegato a Mirabilandia, le telecamere riprendono la scena. S'indaga per omicidio colposo

  • La Regione torna ad assumere: 1.300 posti di lavoro da riempire, al via i concorsi

  • Ha lottato contro una terribile malattia: lo sport forlivese piange Riccardo Turoni

  • L'estremo saluto a Edoardo, morto a 4 anni: una bara bianca in spalla e un lungo applauso

  • "L'unico amore della mia vita": il ricordo straziante del nonno del piccolo Edoardo

Torna su
ForlìToday è in caricamento