menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prorogato al 31 luglio il termine per la compilazione del questionario online "Madler"

L’Agenda Digitale Locale si inquadra all’interno del Piano Telematico dell’Emilia-Romagna (Agenda Digitale Regionale) che è, a sua volta, inserito nel più ampio quadro di Agenda Digitale promossa dall’Unione Europea

L’Amministrazione Comunale di Forlì, Assessorato all'Innovazione Tecnologica e Informatica, ha messo a punto la propria Agenda Digitale Locale, uno strumento di programmazione in cui l’accesso alla rete, l’e-Inclusion, il wire-less pubblico, la banda larga, il superamento del digital-divide e i nuovi diritti digitali costituiscono gli elementi cardine. L’Agenda Digitale Locale si inquadra all’interno del Piano Telematico dell’Emilia-Romagna (Agenda Digitale Regionale) che è, a sua volta, inserito nel più ampio quadro di Agenda Digitale promossa dall’Unione Europea, per sfruttare al meglio il potenziale delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione e per favorire l’innovazione e la crescita economica.

Il Comune ha pertanto definito strategia e obiettivi a sostegno e implementazione di una società dell’informazione e innovazione tecnologica e una “smart city”, sostenibile e solidale, per il triennio 2013-2016, che prevede, nella selezione delle priorità per i servizi online, il coinvolgimento attivo della cittadinanza attraverso la compilazione del questionario online “Madler” che sarà disponibile fino mercoledì 31 luglio all’indirizzo  www.comune.forli.fc.it/madler , e presso i locali dell’URP in Piazzetta della Misura n.5 a Forlì. Il questionario, che affronta tre temi fondamentali (potenziamento della rete wi-fi pubblico, Applicazioni Mobile e Servizi Online) rappresenta uno strumento utile per  conoscere la percezione dei cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento