Cronaca

Cosa fare in caso di terremoto: esercitazione a Civitella della Protezione Civile

Ha partecipato anche il sindaco Elisa Deo, che sottolinea come "tale esercitazione ha consentito di testare come il sistema sociale e quello comunale devono essere in grado di rispondere ad un evento infausto come un terremoto distruttivo"

Si è svolta nel weekend un'esercitazione di simulazione di evento sismico, organizzata dal comune di Civitella di Romagna in collaborazione con l’associazione di Protezione Civile “Il Molino”. Ha partecipato anche il sindaco di Galeata Elisa Deo, che sottolinea come "tale esercitazione ha consentito di testare come il sistema sociale e quello comunale devono essere in grado di rispondere ad un evento infausto come un terremoto distruttivo". Sono stati coinvolti nell'esercitazione l'assessore regionale, volontari di protezione civile, dipendenti comunali, croce rossa italiana, vigili del fuoco, soccorso alpino, forze di polizia, polizia municipale, dipendenti di enti preposti in caso di emergenza come la prefettura, servizi essenziali, Ausl Romagna, servizi sociali ed i cittadini.

"Le esercitazioni sono una cosa seria, a maggior ragione quando la storia ci ricorda che molte sono state le emergenze legate a terremoti nella nostra Val Bidente - continua il primo cittadino -. I sindaci sono i responsabili di Protezione Civile ed in caso di emergenza sono i principali coordinatori delle operazioni. Ecco perché è necessario essere preparati per la gestione di qualsiasi evento. Allo stesso tempo è fondamentale che la popolazione sia partecipe e collaborante poiché la verifica delle procedure di allertamento e dell'efficacia dei Piani di Emergenza è nell'interesse di tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare in caso di terremoto: esercitazione a Civitella della Protezione Civile

ForlìToday è in caricamento