Provare la vita a Rocca San Casciano: a disposizione una casa gratis per una settimana

Per chi ha il desiderio di provare la vita a Rocca San Casciano per una settimana sarà presto messa a disposizione gratuitamente una casa del Comune dove alloggiare

"Cambia Vita". E' il nome scelto per il progetto che sarà presentato ufficialmente sabato alle 10:30 al Teatro Italia di Rocca San Casciano. Lo scopo è quello di affrontare il tema, certamente di non facile soluzione, dello spopolamento dei comuni montani, come Rocca San Casciano appunto, da un punto di vista positivo e propositivo. "Vivere in un paese di collina-montagna - spiegano i promotori del progetto - è una risorsa da riscoprire per l’Italia. Scegliere, nel nostro caso, di vivere a Rocca San Casciano è una bella opportunità alla portata di tutti, è una scelta di vita di qualità caratterizzata dalla presenza di tutti i servizi necessari per vivere al meglio, immersi nel verde, con aria buona, un minor costo della vita, una vivace attività di associazioni e gruppi che creano una forte e coesa dimensione comunitaria".

Il progetto è ideato in collaborazione con l'associazione culturale "Tradizioni Acquacheta" e Confedilizia Forlì-Cesena, con il sostegno della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Gal L’Altra Romagna, Confartigianato Forlì, Confcooperative Forlì-Cesena, e di due storiche realtà imprenditoriali rocchigiane: Gruppo Ginestri e Fabbri Boutiques. Al convegno di presentazione interverrà l'assessore regionale alla Montagna, Barbara Lori, che illustrerà anche i contenuti del bando della Regione con uno stanziamento di 10 milioni di euro per incentivare giovani under 40 ad abitare in comuni di collina/montagna.

Parteciperanno inoltre Pier Luigi Lotti, sindaco di Rocca San Casciano, Roberto Pinza, presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Marco Granelli, vicepresidente nazionale di Confartigianato, Mauro Neri, presidente di Confcooperative Forlì-Cesena, Bruno Biserni, presidente Gal L’Altra Romagna, Sergio Barberio, direttore Formazione Cnos Fap di Forlì, Liviana Zanetti, presidente dell’Associazione per la promozione turistica dei Comuni della Romagna Toscana. A moderare i diversi interventi sarà Vincenzo Bongiorno, segretario generale Confedilizia Forlì-Cesena. Dopo l’incontro (partecipazione su invito, causa limitazioni da covid-19) sarà inaugurata nella vicina via Cairoli 41 la sede di “Cambia Vita”. Per chi ha il desiderio di provare la vita a Rocca San Casciano per una settimana sarà presto messa a disposizione gratuitamente una casa del Comune dove alloggiare. Per info "cambiavita.roccasancasciano@gmail.com".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

Torna su
ForlìToday è in caricamento