menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Puliamo il mondo 2012: Predappio impegnata nella pulizia del paese

È prevista per venerdì 28 settembre, con ritrovo alle ore 9 davanti alla sede municipale, l’iniziativa che il Comune di Predappio dedica al tema dell’ambiente

È prevista per venerdì 28 settembre, con ritrovo alle ore 9 davanti alla sede municipale, l’iniziativa che il Comune di Predappio dedica al tema dell’ambiente, incentrata sull’attività dei volontari impiegati nella pulizia dei parchi e dei giardini cittadini.
 
La manifestazione rientra nella campagna nazionale “Puliamo il mondo 2012” promossa da Legambiente, nata con l’intento di sensibilizzare la popolazione sui temi del rispetto, della tutela dell’ambiente e dell’attaccamento verso il proprio territorio.
 
La giornata si apre con il saluto di un rappresentante dell’Amministrazione comunale, al termine del quale bambini e adulti partiranno alla volta di alcune aree verdi di Predappio armati di guanti e sacchetti, per procedere alla raccolta dei rifiuti.
 
Considerata la forte valenza educativa, l’iniziativa vedrà la partecipazione dei bambini di alcune classi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria. A partecipare sono le classi Quinte della scuola primaria “Adone Zoli” di Predappio e le classi Terze della scuola primaria “Anna Frank” di Fiumana, assieme agli alunni delle scuole dell’infanzia “Peter Pan” e “Santa Rosa” di Predappio.
Gli alunni, assieme ad alcuni membri del Comitato Genitori di Predappio e di Fiumana, saranno impegnati nella pulizia della via principale, fino al parco sopra a piazza Garibaldi.
 

La manifestazione ambientale è aperta anche a singoli o associazioni. Al termine verrà offerta a tutti i partecipanti una merenda biologica. In caso di maltempo sarà rinviata al venerdì successivo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento