"Un'esperienza educativa, ma anche divertente": giovani al fianco dei genitori a pulire il quartiere

Sabato i cittadini volontari, con l'immancabile gilet giallo fluo, hanno coinvolto i loro figli

Giulia, Juliane, Alex, Fabio, Tommaso, Marco, Davide, Giacomo, Gioele, Emely, Gabriele e Niki. Sono i protagonisti del nuovo appuntamento di "Diamoci una mano e puliamo il quartiere", l'iniziativa di volontariato dedicata alla pulizia e decoro di Carpinello. Sabato i cittadini volontari, con l'immancabile gilet giallo fluo, hanno coinvolto i loro figli. "Inutile dire che è stato un bellissimo pomeriggio - spiegano dal Comitato di quartiere -. Un'esperienza educativa, ma anche divertente".

"Sono state anche ore proficue - viene aggiunto -. Piccole aree del quartiere ora sono più pulite, perché sono stati bravissimi". L'attività proseguirà anche nelle prossime settimane, ma l'appello del Quartiere è a fare "tutti qualcosa per un mondo più pulito. Adottiamo sempre comportamenti virtuosi come non abbandonare i rifiuti in giro o non gettare i mozziconi delle sigarette a terra o in mezzo alle fioriere o siepi, e pulire ciascuno davanti a casa propria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
ForlìToday è in caricamento