Cronaca

Puntano il coltello alla gola a un dodicenne per derubarlo: nei guai altri due minorenni

I due sono stati individuati dai carabinieri: scattata la denuncia per tentata rapina

Un servizio dei carabinieri (foto d'archivio)

Momenti di grande paura per dei ragazzini a Forlì. Circa due settimane fa i carabinieri di San Martino in Strada hanno denunciato alla Procura dei Minorenni di Bologna un 15enne residente a Forlì, ritenuto responsabile di tentata rapina e porto abusivo di armi ai danni di due minorenni, di 12 e 13 anni, residente rispettivamente a Forlì e a Meldola. I militari hanno anche segnalato all'autorità un 16enne, che era in compagnia dell'indagato e che aveva preso parte alla tentata rapina.

Una vicenda che è venuta alla luce a fine aprile, quando la famiglia del 12enne sporto denuncia ai carabinieri raccontando tentata rapina ai danni del figlio avvenuta con un coltello vicino al Parco “Franco Agosto”. Dal racconto è emerso che i due aggressori si erano avvicinati ad un gruppo di sei minorenni, tutti di età tra di 12 e 13 anni, mentre erano in fila per acquistare una piadina. Al gruppetto si è avvicinato un altro coetaneo sconosciuto che gli proponeva l’acquisto di droga. Al rifiuto del 12enne, un secondo complice ha minacciato di picchiarlo se non avesse comprato la droga. Il gruppetto di amici si è però riuscito ad allontanare prima che la situazione degenerasse, ma i ragazzini sono stati seguiti dai due malfattori che a stretto contatto con il 12enne lo hanno minacciato con frasi inquietanti e puntandogli un coltello alla gola, affinché consegnasse loro il borsello. E' nata subito una colluttazione ma i due delinquenti sono riusciti a fuggire via. 

In seguito alla denuncia fatta dal genitore del 12enne i carabinieri si sono messi sulle tracce dei due e ascoltando vari testimoni sono riusciti a rintracciarli. Ed è scattata la denuncia per tentata rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puntano il coltello alla gola a un dodicenne per derubarlo: nei guai altri due minorenni

ForlìToday è in caricamento