rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Con il Mercoledì delle Ceneri parte la Quaresima: le celebrazioni in programma nella diocesi

Con il Mercoledì delle Ceneri, che quest’anno cade il 6 marzo, anche nelle comunità cristiane della Diocesi di Forlì-Bertinoro inizia la Quaresima in preparazione alla Pasqua di Resurrezione

Con il Mercoledì delle Ceneri, che quest’anno cade il 6 marzo, anche nelle comunità cristiane della Diocesi di Forlì-Bertinoro inizia la Quaresima in preparazione alla Pasqua di Resurrezione. E’ un periodo “forte”, che ricorre nei quaranta giorni che precedono la stessa Pasqua (escludendo dal conteggio le domeniche), in cui i credenti sono tenuti a fare sacrifici e rinunce. E’ proprio in vista di questi “fioretti” che emergono alcune espressioni entrate nella tradizione cristiana, come “Carnevale”, dal latino “carnem levare”, ossia “eliminare la carne”, o “Martedì Grasso”, l'ultimo giorno di carnevale, in cui si può mangiare “di grasso”. La parola Ceneri richiama il gesto del celebrante, il quale, al termine della Messa sparge un pizzico di cenere benedetta sul capo o sulla fronte dei fedeli, per ricordare loro la caducità della vita terrena e per spronarli all'impegno penitenziale in Quaresima.

La Diocesi propone alcuni momenti di spiritualità, per vivere efficacemente questo momento di riflessione sul grande mistero cristiano. Alle 19.30 di mercoledì 6 marzo, il vescovo monsignor Livio Corazza presiederà il rito delle Ceneri in Cattedrale. La celebrazione sarà poi proposta in gran parte delle chiese parrocchiali nella fascia serale. In un periodo tendenzialmente dedicato alla contrizione, spiccano incontri di formazione, ritiri spirituali e attività solidali. “La quaresima – si legge sul sito della Caritas diocesana all’insegna di “Ogni uomo è mio fratello” – è un occasione per riflettere sul nostro essere umani e cristiani. Vogliamo condividere alcune proposte per vivere questa attesa sotto il segno della Carità”. Seguono delle linee di condotta per le parrocchie, come la scelta di un gesto comunitario di attenzione agli ultimi e di accoglienza, o l’approfondimento di figure chiave del cristianesimo forlivese, come Madre Clelia Merloni, Benedetta Banchi Porro e Annalena, “perché siano memoria e guida per i nostri passi”. Se alle famiglie è proposto di dedicare più spazio all’ascolto e alla preghiera, leggendo e commentando brevemente ad ogni pasto una frase del vangelo del giorno o della domenica, o la scelta di gesti di tenerezza che alimentino la fraternità, raccomandando infine la partecipazione alla Giornata della Carità “Abbi cura di te”, in programma domenica 31 marzo presso la parrocchia della Cava, per i giovani si stagliano le 24 ore di solidarietà congegnate in accordo con il Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo. Si parte dal “giro dei cassonetti gialli” disseminati in città, contenenti indumenti usati, per continuare con la PopArty, festa dedicata ai giovani diversamente abili, e con il servizio presso la Casa della Carità di Bertinoro e la stessa Caritas, sino ad approdare agli Esercizi Spirituali della Carità presso Il Centro Buon Pastore, in via Dei Mille.

L’Azione Cattolica Diocesana, nel corso della Quaresima propone per sabato 9 e domenica 10 marzo, presso il convento dei padri Cappuccini di Cesena, un “deserto” meditativo per gli adulti e le famiglie guidato da padre Luca Vitali, sacerdote della Comunità di Villaregia e responsabile dell’Ufficio Missionario Diocesano. Sabato 23 e domenica 24 marzo, in contemporanea alla “due giorni” dell'ACR medie, sono in programma gli esercizi spirituali aperti alla partecipazione dei più piccoli e dei ragazzi, guidati da don Giancarlo Barucci e don Pietro Fabbri, a Cesenatico presso la casa Cardinal Schuster. Altri esercizi spirituali, ma per il Settore Giovani insieme all'AC di Cesena, sono previsti da venerdì 5 a domenica 7 aprile, in contemporanea alla Due giorni dell'ACR elementari. Condotti da don Fabrizio Marcello, si terranno sempre presso la casa Cardinal Schuster a Cesenatico. L’Azione Cattolica, abilmente diretta da Edoardo Russo, non poteva non pensare anche agli “Adultissimi”, ovvero ai più anziani: per loro si profila un ritiro specifico in calendario domenica 31 marzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con il Mercoledì delle Ceneri parte la Quaresima: le celebrazioni in programma nella diocesi

ForlìToday è in caricamento