rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Quartieri

Internet veloce nella "Zona Nord": i quartieri consegnano oltre 500 firme al sindaco

Il tema era stato affrontato il 14 giugno scorso in una riunione in Comune

Il tema era stato affrontato il 14 giugno scorso in una riunione in Comune. Sono oltre 500 le firme consegnate nelle mani del sindaco Gian Luca Zattini e dell'assessora Andrea Cintorino per la richiesta della “Posa della Banda Ultra Larga nelle frazioni non ancora raggiunte dal servizio” per un'ampia fetta di territorio che va da Villafranca e San Martino in Villafranca fino a San Giorgio e Pieve Acquedotto, passando per Roncadello, San Tomè, Barisano, Branzolino, Durazzanino, Poggio e Malmissole.

L'iniziativa, che i promotori hanno lanciato la scorsa estate con il coordinamento di Valerio Giulianini, parte dalla volontà condivisa tra residenti, imprenditori e lavoratori della zona di sostenere l’importanza irrinunciabile di una infrastruttura capace di innovare la gestione dei servizi rivolti ai cittadini e nel contempo, migliorare la competitività di un territorio a vocazione prevalentemente agricola, nel quale il "divario digitale" rischia di creare condizioni di marginalità.

Mentre prosegue la campagna di informazione e la raccolta di firme, una delegazione dei Quartieri (composta dal nuovo coordinatore del Comitato di Quartiere "3 Zona Nord" Riccardo Paganini, accompagnato da alcuni componenti dei Comitati di Quartiere 2, 3 e 4  Alessandro Sansoni, Nadia Camorani, Enrico Montaguti, Simona Pedota, Claudia Rengucci, Riccardo Paganini e Patrizia Carpi) ha consegnato il primo pacchetto di attestazioni di sostegno al sindaco Zattini e all'assessora Cintorino che, al riguardo, ha confermato l'impegno del Comune a supporto di questa importante richiesta, annunciando che la stessa Amministrazione si sta adoperando al fine di rendere sempre più connessi i territori, con una attenzione specifica a quelli delle campagne.

In particolare per la "Zona Nord" è stato confermato ai promotori quanto l'Amministrazione comunale ha annunciato a inizio anno, e cioè che in alcune frazioni sono già iniziati i lavori alla ditta esecutrice mentre per altre aree sono già state rilasciate le dovute autorizzazioni al gestore per procedere con gli scavi e la messa in posa della rete. Questa prima raccolta firme ha lo scopo di fare accelerare, estendere e sensibilizzare tutte le altre aziende competenti che possano creare la struttura e successivamente erogare il servizio direttamente o tramite altro service provider, per fornire il “servizio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Internet veloce nella "Zona Nord": i quartieri consegnano oltre 500 firme al sindaco

ForlìToday è in caricamento