menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quasi 70mila euro per qualificare il lavoro delle badanti

E’ stato approvato l’avviso pubblico che dà attuazione al “Piano operativo per la realizzazione di un sistema integrato di interventi in materia di servizi alla persona” della Regione Emilia-Romagna

E’ stato approvato l’avviso pubblico che dà attuazione al “Piano operativo per la realizzazione di un sistema integrato di interventi in materia di servizi alla persona” della Regione Emilia-Romagna. L’avviso pubblico apre i termini per presentare le azioni rivolte al segmento dei servizi socio assistenziali domiciliari e ha come finalità generale quella di strutturare un sistema che da una parte agevoli l’incontro domanda/offerta di lavoro delle cosiddette “badanti”, contribuendo al contrasto del lavoro sommerso, e dall’altra fornisca ai lavoratori e ai datori di lavoro informazioni e supporto per instaurare e gestire il rapporto di lavoro.
 
Con l’avviso pubblico, in particolare, si intende fornire, alle persone impegnate nel lavoro di cura a domicilio, strumenti concreti di valorizzazione del loro percorso formativo e professionale, nonché azioni informative di supporto sulle opportunità offerte dal territorio agli operatori e alle famiglie. Per la realizzazione delle azioni sono disponibili complessivamente risorse nazionali pari a  66.165 euro. Il termine per la presentazione delle proposte è il 16 novembre 2011.
 
I soggetti che possono presentare proposte sono gli enti accreditati dalla Regione Emilia Romagna per le attività di formazione professionale (Del G.R. 105/2010). Possono essere presentate le seguenti azioni:
a) attivazione del servizio per formalizzare le capacità e conoscenze acquisite dal lavoratore, fino alla fase di accertamento  tramite evidenze.
b) attività di informazione, attraverso la realizzazione di incontri seminariali con la platea dei potenziali interessati (operatori, servizi, famiglie, ecc..) finalizzati a diffondere la conoscenza delle opportunità del servizio di formalizzazione delle competenze/capacità acquisite e dei servizi di “assistenza familiare” in essere sul territorio, supportati da materiale appositamente predisposto, cartaceo e online.
 

Per maggiori dettagli occorre consultare il testo dell’avviso scaricabile dal sito della Formazione professionale della Provincia di Forlì-Cesena al seguente link:  www.provincia.fc.it/formazioneprofessionale alla voce Bandi - Avvisi Pubblici (Bando servizi alla persona). Ulteriori informazioni possono essere richieste al servizio Formazione professionale della Provincia di Forlì-Cesena al 0543-714352 (Milena Garavini).
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento