Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Raccolta alimentare, dieci quintali di solidarietà per le famiglie bisognose

"Anche nei periodi più difficili la comunità intende impegnarsi con gesti concreti per sostenere chi sta attraversando situazioni di difficoltà", sottolineano in una nota i Club Lions

Si è svolta sabato la raccolta alimentare "Compra qualcosa in più - Dona la spesa alle famiglie in difficoltà"promossa dai Club Lions della città di Forlì, della Valle del Bidente, di Cesena, del Rubicone e della Valle del Savio in collaborazione con le Caritas diocesane di Forlì-Bertinoro, Cesena-Sarsina e Rimini. "Ancora una volta la generosità dimostrata dai tantissimi cittadini che hanno aderito all’iniziativa ci dimostra come anche nei periodi più difficili la comunità intende impegnarsi con gesti concreti per sostenere chi sta attraversando situazioni di difficoltà", sottolineano in una nota i Club Lions e le Caritas diocesane. 

Undici supermercati coinvolti, decine di soci Lions e volontari Caritas impegnati nella raccolta e nello smistamento della merce donata, ma soprattutto tanti cittadini che hanno aderito all’iniziativa acquistando pasta, pelati, riso, biscotti, legumi e altri alimenti di prima necessità.  Gli alimenti donati hanno già riempito gli scaffali dell’Emporio della Solidarietà della Caritas che, solo nel territorio diocesano di Forlì-Bertinoro, nel 2020 ha accolto e fornito la spesa a 479 famiglie, pari a 1634 persone. "Come Caritas diocesana di Forlì-Bertinoro ringraziamo di cuore i Club Lions, i volontari e tutti i cittadini aderenti per i 10 quintali di merce donata", viene evidenziato. 

In tutta la provincia sono stati raccolti oltre 42 quintali fra generi alimentari e altri prodotti di prima necessità. A Forlì le attività commerciali che hanno consentito ai soci Lions di sostare davanti ai loro ingressi per sensibilizzare i cittadini che si recavano a fare acquisti sulla validità della raccolta sono stati i quattro supermercati Conad, quelli siti in piazza Falcone e Borsellino 2, in via Bengasi 51, in via Vassura 38 e in via Regnoli 86. A Predappio i volontari hanno potuto contare sulla disponibilità del Conad di via IV Novembre 16/A. A Savignano sul Rubicone due puntI di raccolta erano posizionatI all'Iper Shopping Center. Altri presidi dei Lions e della Caritas erano a disposizione di chi ha voluto donare presso Famila, via del Mulino 14, San Mauro Mare, Conad City, via Don Milani 17, Bellaria, e Conad, via Einaudi, Mercato Saraceno.  

Alla fine della mattinata la soddisfazione dei responsabili del progetto, Foster Lambruschi, presidente di Zona A Lions della II Circoscrizione, e Francesco Covarelli, responsabile del service, era palpabile perché i cittadini sono stati molto generosi donando: pasta, olio, zucchero, riso, pelati, salsa di pomodoro, fette biscottate, cracker, farina, caffè, thè in bustine, marmellata, omogeneizzati, tonno e legumi in scatola. Ai prodotti alimentari vanno aggiunti quelli igienici, come: dentifricio, detersivo per i panni e per i piatti, shampoo, sapone liquido, saponette, pannolini per bimbo, assorbenti donna, per un totale di oltre 42 quintali di merce. 

L'altro aspetto positivo dell'iniziativa è determinato dal fatto che quanto raccolto è stato immediatamente consegnato alle Caritas di Forlì-Bertinoro e Rimini che attraverso le proprie strutture hanno potuto iniziare a distribuire i prodotti alle famiglie più disagiate e bisognose, che abitualmente fanno riferimento ai due sodalizi caritatevoli.Lambruschi,Covarelli e i presidenti dei Club Lions coinvolti hanno avuto parole di ringraziamento nei confronti di "tutti i fautori del successo dell'iniziativa, pur nella consapevolezza che questa dovrebbe essere sistematica in considerazione del numero crescente di cittadini bisognosi, fra l'altro in crescita a causa della crisi economica e degli effetti negativi generati dall'emergenza sanitaria". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta alimentare, dieci quintali di solidarietà per le famiglie bisognose

ForlìToday è in caricamento