Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Raccolta differenziata sospesa per covid: agevolazioni per i cittadini in quarantena obbligatoria nel 2020

Non saranno calcolati gli eventuali svuotamenti del contenitore del rifiuto non riciclabile, oltre a quelli minimi comunque dovuti, effettuati nel periodo di quarantena

"Tutti i cittadini che nel corso del 2020, su disposizione dell’Ausl, sono stati sottoposti a quarantena obbligatoria causa del Covid-19, e che pertanto hanno sospeso la raccolta differenziata per l’intero periodo di quarantena conferendo tutti i loro rifiuti domestici nel contenitore del secco, sono invitati a sottoscrivere ed inviare un'apposita autodichiarazione entro e non oltre 15 aprile". E' quanto si legge in una comunicazione di Alea Ambiente, specificando che l'invio della documentazione permetterà alla società "di non calcolare gli eventuali svuotamenti del contenitore del rifiuto non riciclabile, oltre a quelli minimi comunque dovuti, effettuati nel periodo di quarantena, che non verranno quindi conteggiati nel computo complessivo degli svuotamenti annuali, utili al calcolo della fattura".

Il modulo è disponibile negli uffici e nei punti informativi Alea Ambiente, su Facebook e verrà pubblicato sul sito internet della società non appena verrà risolto il problema tecnico al server europeo che al momento lo rende irraggiungibile. È inoltre possibile trovarlo sui portali internet dei Comuni del territorio serviti da Alea Ambiente.  Una volta compilato può essere fatto pervenire alla società tramite posta ordinaria alla sede di Forlì (via Golfarelli 123) o tramite mail a info@alea-ambiente.it. Per informazioni è possibile contattare Alea Ambiente via email o da rete fissa al numero Verde 800.68.98.98; da cellulare al numero 0543.784700 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 18 e il sabato dalle ore 8:30 alle ore 13, esclusi i giorni festivi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata sospesa per covid: agevolazioni per i cittadini in quarantena obbligatoria nel 2020

ForlìToday è in caricamento