menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un defibrillatore per ricordare Lorenzo: raccolta fondi sul web in memoria del vigile del fuoco ucciso dal covid-19

I Vigili del Fuoco Istruttori di Tecniche di Primo Soccorso Sanitario della Regione Emilia Romagna vogliono onorare la memoria del collega-amico

Un defibrillatore in memoria di Lorenzo Facibeni, il vigile del fuoco di Predappio morto a causa del covid-19. I Vigili del Fuoco Istruttori di Tecniche di Primo Soccorso Sanitario della Regione Emilia Romagna vogliono onorare la memoria del collega-amico con la donazione di un Defibrillatore con totem commemorativo al Comune di Predappio. E così hanno attivato una raccolta fondi sulla piattoforma "Go Fund Me", che in poche ore ha superato i 6500 euro.

"Lorenzo - viene ricordato - era un istruttore a cui non piaceva stare in cattedra, ma piuttosto a terra insieme all'allievo per insegnargli le manovre di rianimazione o tutto quello che aveva imparato lui stesso in anni di servizio sia con partenze di terra, che come elisoccorritore, sempre con il sorriso e i capelli spettinati, con tanta disponibilità perchè come noi credeva in quello che faceva, ed è per questo che abbiamo deciso all'unanimità di acquistare un presidio medico salvavita, simbolo di quanto fatto in una carriera piena di soddisfazioni e di vite salvate".

"Il Covid-19  l'ha portato via a noi e alla sua famiglia, moglie e tre figlie - viene aggiunto -. I fondi raccolti serviranno per l'acquisto di un defibrillatore e il totem dove verrà posizionato, qualora i fondi superino quelli necessari per questi acquisti sopra descritti verranno tutti devoluti alla famiglia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Scroccadenti romagnoli, uno tira l'altro: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento