Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

La Bora arriva all'improvviso: sfuriata di alcune ore anche in Romagna

I Vigili del Fuoco sono stati impegnati in alcuni interventi per rami e tendoni di abitazione pericolanti

Impetuosa la Bora ha fatto il suo ingresso come da previsione su tutta la Val Padana. Il vento, collegato al passaggio di un fronte freddo attivo soprattutto al Centro-sud ed esasperata da un forte differenza di pressione, tra l'anticiclone in rinforzo appena a Nord delle Alpi e il calo di pressione sulle regioni centrali, si è manifestato martedì pomeriggio con particolare irruenza anche nel Forlivese, confermando l'allerta di Protezione Civile diramata lunedì. In città la raffica massima è stata di 64 chilometri orari: i Vigili del Fuoco sono stati impegnati in alcuni interventi per rami e tendoni di abitazione pericolanti. Con la sfuriata ventosa la colonnina di mercurio ha subìto anche un brusco calo, passando da una massima di 19.4°C registrata alle 14 a 11,2°C alle 18, quando le raffiche si sono placate col transito di un sistema nuvoloso.

Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, l'Emilia Romagna sarà protetta da un promontorio di alta pressione presente sul Mediterraneo, garantendo condizioni di tempo stabile e soleggiato anche se con transito di nuvolosità. Da domenica l'approssimarsi di una saccatura proveniente da nord alimenterà una circolazione depressionaria sul Mediterraneo, favorendo quindi un aumento dell'instabilità con probabili precipitazioni. Le temperature non subiranno variazioni significative fino a domenica, tenderanno a calare invece successivamente.

animazione-satellitare-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Bora arriva all'improvviso: sfuriata di alcune ore anche in Romagna

ForlìToday è in caricamento