rotate-mobile
Cronaca Castrocaro Terme e Terra del Sole

Rapinata e immobilizzata in casa, si spalancano le porte del carcere per il bandito

Nella circostanza l'extracomunitario, dopo esser entrato nell'abitazione della donna assieme ad un complice, immobilizzò la malcapitata, rubando monili, oggetti di arredo di valore e l'auto

Si sono spalancate le porte del carcere di Forlì per il 22enne di nazionalità albanese ritenuto il responsabile di una rapina commessa il 27 luglio del 2012 ai danni di una vedova di 60 anni. Nella circostanza l'extracomunitario, dopo esser entrato nell'abitazione della donna assieme ad un complice, immobilizzò la malcapitata, rubando monili, oggetti di arredo di valore e l’auto. L'8 novembre scorso era stato condannato a 4 anni, 6 mesi e mille euro di multa.

Il giudice inoltre aveva stabilito l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni, anche per il reato di spaccio cocaina commesso sul territorio sempre in quel periodo e che i Carabinieri della Compagnia di Forlì scoprirono durante le indagini sulla rapina. Il 22enne è stato arrestato in esecuzione all'ordine di carcerazione firmato dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura di Forlì. Ora si trova detenuto alla Rocca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinata e immobilizzata in casa, si spalancano le porte del carcere per il bandito

ForlìToday è in caricamento