menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinarono per strada una donna disabile: individuata la coppia di malviventi

Le modalità, purtroppo, sono sempre le stesse: una donna con fare affabile la avvicinò per strada, circuendola e accompagnandola per qualche metro mentre si stava dirigendo a casa

Sono stati identificati i presunti autori di una rapina che fu commessa il 9 novembre scorso a Forlì in danno di una 53enne forlivese affetta da disabilità. Le modalità, purtroppo, sono sempre le stesse: una donna con fare affabile la avvicinò per strada, circuendola e accompagnandola per qualche metro mentre si stava dirigendo a casa e quando la vittima si rese conto che quell’abbraccio nascondeva in verità un tentativo di furto, la ladra non esitò a trascinare la donna e strappare gli oggetti di valore che aveva indosso.

Le due persone identificate grazie al lavoro investigativo della Squadra Mobile della Questura di Forlì sono una coppia di pregiudicati rumeni, 33enne lui, e 34enne lei, entrambi con residenza in Germania, conosciuti in diversi stati dell’Unione Europea per svariati precedenti penali, e da tempo latitanti rispetto ad un provvedimento di cattura emesso dalla magistratura spagnola.

La malvivente cercò prima di sfilare gli oggetti di valore e quando la vittima intuì le cattive intenzioni della ladra dai modi gentili, si ritrovò strattonata mentre si opponeva fisicamente così da mettere in fuga la ladra attirando con alcune urla l’attenzione dei passanti. Ciò nonostante, l’abilità della rumena era stata sufficiente per appropriarsi quanto meno degli oggetti in oro (orologio e bracciale, valore indicativo 14mila euro), desistendo dall’intenzione di seguire la vittima sino all’interno di casa sua, dove probabilmente avrebbe potuto sottrarre altro.

Proprio per l’intervento dei cittadini presenti e la pronta testimonianza acquisita dal personale della Squadra Mobile, nonché le successive attività di accertamento ed in particolare la ricostruzione del tragitto del veicolo usato dagli autori del reato (infatti, mentre la donna, a piedi, aveva materialmente eseguito la rapina, un uomo, alla guida di una Mercedes targata rumena, l’aveva attesa nei pressi e raccolta per la successiva fuga), si era riusciti a dare un volto ed un nome alla coppia dei delinquenti, ben presto rivelatisi degli specialisti in quanto nonostante in Italia fossero sconosciuti per fatti di questo tipo, dalle informazioni pervenute dalla Polizia Spagnola risultavano ricercati per rapina ed altro.

L’abitualità dei due individui a spostarsi rapidamente tra i diversi Stati dell’Unione Europea ha indirizzato la Procura della Repubblica di Forlì, pm Santangelo, a richiedere il mandato di cattura europeo, provvedimento che il G.I.P. Luisa Del Bianco ha tempestivamente disposto. Il provvedimento è stato al momento eseguito solamente nei confronti dell’uomo, rintracciato dalla Polizia a Cinisello Balsamo (Mi), mentre per la donna al momento le ricerche sono ancora in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento