rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Rapine

Cento secondi per rapinare la farmacia: "Mi ha afferrato e scaraventato per terra. Poi ha tirato fuori un paio di forbici"

Poco meno di 100 secondi: tanto è durata la rapina commessa nella tarda mattinata di martedì da un balordo alla Farmacia Barboni di via Bertini, a pochi passi dalla scuola primaria "Bersani" di via Lambertelli

L'onda della paura, ad effetto tsunami, è arrivata qualche minuto dopo. Quando c'è stato il tempo per aver la consapevolezza a mente fredda di quel che è accaduto. Poi la giornata è continuata quasi come se nulla fosse successo, per spazzare via lo spavento. Poco meno di 100 secondi: tanto è durata la rapina commessa nella tarda mattinata di martedì da un balordo alla Farmacia Barboni di via Bertini, a pochi passi dalla scuola primaria "Bersani" di via Lambertelli. L'ora del colpo è scoccata intorno alle 12.20. 

"Dalla mia postazione non potevo vedere chi entrava - racconta la farmacista Lorella Rosati, protagonista in libreria con la raccolta poetica "Sentimenti dell'anima", edito da Aletti -. Nell'altra postazione (quasi frontale all'ingresso, ndr) c'era invece la mia collega. La porta d'ingresso era aperta e il rapinatore - volto coperto senza mascherina con occhiali da sole e il cappuccio della felpa che indossava - è entrato rapidamente, voltando subito a sinistra per accedere dietro il bancone (disposto a mo' di mezza luna per intederci, ndr)". La farmacista ha cercato di fotografare attraverso i suoi occhi in quell'attimo eterno il bandito: "Un quarantenne, alto circa un metro e ottanta, corpulento e accento del centro-sud, mi ha afferrato all'altezza della vita, scaraventandomi per terra".

A quel punto il malvivente ha puntato la collega: "Ha tirato fuori un paio di forbici, poi l'ha presa per un braccio e le ha intimato di aprire la cassa. E così ha afferrato tutto quello che c'era, solo banconote per circa 400 euro e niente monete". Nel retro era presente un terzo dipendente del farmacia, che si è messo all'inseguimento del bandito, dileguandosi in fretta e furia in sella ad una bicicletta. Le telecamere a circuito chiuso del punto vendita hanno ripreso tutto: una rapina lampo di un minuto e venti secondi. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza sono state acquisite dagli agenti della Polizia di Stato, che hanno proceduto ai rilievi di legge. 

"Nessuno si è fatto male e non c'è stata la necessità di recarsi al pronto soccorso", tranquillizza Rosati. Esperienza trentennale al banco dei farmaci di via Bertini, non è la prima volta che la farmacista-poetessa si trova vis a vis con un rapinatore: "Ce ne sono state cinque di rapine, anche se in alcune non ero presente, alle quali si aggiunge anche un furto con tanto di vetrina sfondata tanti anni fa". Un colpo al quanto veloce, che non ha dato tempo nell'immediato di aver paura: "All'inizio non ho realizzato quanto successo, perchè è stato tutto molto rapido, dal momento in cui mi ha afferrato e scaraventato per terra a quando ha minacciato la mia collega per poi fuggire col bottino. Lei si che si è impaurita maggiormente, perchè ha visto tutta la scena". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento secondi per rapinare la farmacia: "Mi ha afferrato e scaraventato per terra. Poi ha tirato fuori un paio di forbici"

ForlìToday è in caricamento