rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Tenta il raggiro della catenina, l'anziana non abbocca e scatta la rapina

Il solito trucco della catenina. E se l'anziano di turno, anche quello scaltro che non si lascia abbindolare, non “abbocca”, ecco che scatta anche il tentativo di rapina, con tanto di violenza

Il solito trucco della catenina. E se l'anziano di turno, anche quello scaltro che non si lascia abbindolare, non “abbocca”, ecco che scatta anche il tentativo di rapina, con tanto di violenza. Ne sa qualcosa un'anziana di 76 anni che nella zona dello stadio è caduta vittima di un tentativo di rapina nella sua abitazione.

Il fatto è avvenuto sabato pomeriggio, intorno alle 17,30. L'anziana si trovava nel giardino intenta a potare delle piante, quando da oltre la recinzione è apparsa una macchina con quattro persone a bordo, due uomini e due donne. Una di queste donne chiede all'anziana alcune indicazioni su come trovare una farmacia. La vittima risponde e la donna, probabilmente rom, col più classico dei trucchi le dice di volerla ringraziare donandole una catenina. La tecnica è sempre la stessa: con la scusa del mettergliela al collo, i ladri intanto rubano collane e catenine già indossate dalla preda.


Ma l'anziana non ci casca e rifiuta subito il dono. A quel punto, la truffatrice non si dà per vinta e fa cadere dentro la recinzione la catenina che voleva regalare, chiedendo alla sua vittima di raccoglierla. E proprio in quel momento che è scattato il tentativo di rapina: quando infatti l'anziana si è avvicinata e si è chinata per prendere l'oggetto, è stata aggredita. La nomade le ha afferrato un braccio e l'ha strattonata nel tentativo di strapparle la collana. A quel punto la 76enne ha opposto resistenza e ha iniziato ad urlare. Per questo, dopo pochi istanti, l'auto di grossa cilindrata è scappata via ad alta velocità, con gli occupanti fuggiti a mani vuote.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il raggiro della catenina, l'anziana non abbocca e scatta la rapina

ForlìToday è in caricamento