Violenta rapina in villa: imprenditore derubato nel cuore della notte

Una violenta rapina in villa si è verificata nella valle del Bidente, nella notte tra giovedì e venerdì. L'episodio ha destato grande allarme nel paese di Civitella

Una violenta rapina in villa si è verificata nella valle del Bidente, nella notte tra giovedì e venerdì. L'episodio ha destato grande allarme nel paese di Civitella, dove per tutto il giorno c'è stato un via-vai di auto dei carabinieri, impegnate in una serrata attività d'indagine. Un imprenditore di 71 anni è stato aggredito nel cuore della notte, al rientro nella sua villa alle porte del paese, intorno alle 2 di notte. I malviventi lo hanno affrontato nell'oscurità, portandogli via quanto aveva di valore con sé: alcune centinaia di euro, un orologio di valore e un bracciale in oro.

L'imprenditore ha tentato di opporsi al raid dei due soggetti che lo hanno sorpreso nelle pertinenze della villa, grande e isolata dal resto del paese, rimediando colpi a mani nude in volto - per fortuna non gravi - per le quali è stato portato anche in ospedale dopo aver collaborato con gli inquirenti per instradare le prime indagini. I due banditi, una volta all'interno della casa, dove l'uomo vive da solo, l'hanno messa a soqquadro, rovistando dappertutto. E' in corso l'esatta quantificazione del bottino. Nel frattempo il proprietario di casa è stato sequestrato e relegato in una stanza, dove è stato abbandonato dopo la fuga dei malviventi.

La vittima è riuscita a liberarsi, aprendosi un varco, solo dopo molto tempo dopo la fuga e quindi a dare l'allarme. Sul posto si sono precipitati i carabinieri della compagnia di Meldola e del Nucleo Operativo Radiomobile. Sul posto dopo l'aggressione si è portato anche il personale del 118 per soccorrere la vittima aggredita dai malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

Torna su
ForlìToday è in caricamento