Cronaca

Sacchetto nero sospetto vicino alla canonica: sacerdote trova mitra della Seconda Guerra Mondiale e munizioni

Quel tipo di arma venne impiegato durante la Seconda guerra mondiale in dotazione agli esploratori, ai comandanti di pattuglia e per gli ufficiali

Si trovava in prossimità della canonica di una chiesa di periferia, a Ravaldino in Monte. E' stato un sacerdote a recuperare mercoledì mattina un mitra Thompson Submachine Gun mod. 1928, un'arma da guerra in dotazione dell’esercito americano ed inglese durante la Seconda Guerra Mondiale, ancora integro e funzionante, ben lubrificato, comprensivo di quattro caricatori ed un'ottantina di cartucce calibro 45, nonché una giberna in dotazione dell’Ottava Armata inglese.

Il sacerdote ha notato un sacco nero dell’immondizia appoggiato sopra una sedia della terrazza della canonica, posta al pian terreno e liberamente accessibile a chiunque. Nel verificarne il contenuto ha trovato il fucile mitragliatore, allertando subito la Polizia. Sul posto è intervenuita una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, che ha proceduto a catalogare arma e munizioni per poi procedere al successivo sequestro.

Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Squadra Mobile e della Dios per gli approfondimenti del caso. Quel tipo di arma venne impiegato durante la Seconda guerra mondiale in dotazione agli esploratori, ai comandanti di pattuglia e per gli ufficiali. Nel teatro europeo, l'arma venne impiegata intensivamente da canadesi e inglesi, nonché dai paracadutisti e Ranger americani, ma divenne molto famosa poiché nel modello precedente, con caricatore circolare, era utilizzata durante il proibizionismo da polizia e criminali americani.

sequestro-fucile-polizia-10-3-2021-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacchetto nero sospetto vicino alla canonica: sacerdote trova mitra della Seconda Guerra Mondiale e munizioni

ForlìToday è in caricamento