Regolamento di polizia urbana, Pd: "Buona politica ritirarlo per discutere degli emendamenti"

"Nel corso dello scorso consiglio comunale di lunedì, abbiamo assistito ad un passo indietro del Vicesindaco Mezzacapo e del gruppo Lega dalla volontà di discutere e approvare la delibera relativa al nuovo regolamento di Polizia Urbana"

"Nel corso dello scorso consiglio comunale di lunedì, abbiamo assistito ad un passo indietro del Vicesindaco Mezzacapo e del gruppo Lega dalla volontà di discutere e approvare la delibera relativa al nuovo regolamento di Polizia Urbana dopo un'unica commissione, accogliendo la richiesta dell’opposizione di sospendere il dibattito e quindi di riportare l’oggetto in commissione per l’esame delle modifiche e degli approfondimenti richiesti dalle parti politiche”. Con queste parole si dicono soddisfatti i consiglieri del Partito Democratico, dopo il ritiro della delibera lunedì sera in Consiglio comunale, su cui pesavano 110 proposte di emendamento avanzate dall'opposizione, ma anche dalla maggioranza.

"Una decisione che auspicavamo  in quanto conseguente alle nostre ripetute sollecitazioni, già manifestate in commissione, di ampliare il confronto rispetto ad un argomento di fondamentale importanza per la nostra comunità poiché finalizzato a regolamentare aspetti quotidiani della vita di tutti i cittadini, con riferimento al quale, pertanto, ogni parte deve essere posta nelle condizioni di apportare il proprio contributo, tanto che come gruppo PD abbiamo presentato, ed eravamo pronti a discutere, oltre cinquanta emendamenti al testo portato in discussione nello scorso Consiglio", continua la nota del Pd. "Sollecitazioni, del resto, condivise da amplia parte della stessa maggioranza, dai cui banchi sono stati proposti ben venti emendamenti al testo presentato dal Vicesindaco (per un totale di oltre110 emendamenti presentati da tutto il consiglio), a conferma di una necessità bipartisan di approfondire e ampliare la discussione dell’argomento". Ed infine: "Come già avvenuto in merito al regolamento dei contratti, seppur, nel caso odierno, all’esito di un confronto più duro e meno concertato, si può affermare di essere di fronte ad una vittoria della buona politica", conclude la nota del gruppo consigliare del Pd.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Come cambia lo shopping di Natale, le regole per bar e ristoranti e il coprifuoco di Capodanno: ecco il dpcm che blinda le feste

Torna su
ForlìToday è in caricamento