menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Restauro di Rocca delle Caminate, si conferma l'inizio dei lavori

Il capogruppo del PdL Stefano Gagliardi e il consigliere provinciale PdL Vittorio Dall’Amore hanno presentato un’interrogazione sul restauro di Rocca delle Caminate

Il capogruppo del PdL Stefano Gagliardi e il consigliere provinciale PdL Vittorio Dall’Amore  hanno presentato un’interrogazione sul restauro di Rocca delle Caminate. Illustrano i due consiglieri: “in data 26 aprile si è tenuta una conferenza stampa relativa al restauro di Rocca delle Caminate e il testo del comunicato stampa relativo al suddetto incontro recita che è stata recentemente aggiudicata la gara per il restauro del castello di Rocca delle Caminate".

"Due erano le offerte che sono pervenute in Provincia a seguito della pubblicazione del bando di gara e vincitrice è risultata essere l’offerta del raggruppamento temporaneo di impresa tra Cons.Coop di Forlì e Laboratorio del Restauro Srl di Ravenna, per un’offerta totale di 3.985.000 euro. L’aggiudicazione provvisoria dei lavori è avvenuta il 5 aprile 2012, dopo che per il 2011 si è provveduto alla pubblicazione del bando e alla complessa valutazione dei progetti concorrenti”, aggiungono Gagliardi e Dall'Amora.

Tuttavia, a seguito della domanda di accesso agli atti dei due consiglieri “volta a richiedere copia in carta semplice del verbale di aggiudicazione della gara per capire le motivazioni che hanno portato all’esclusione della ditta prima classificata è stato risposto ufficialmente dal segretario – direttore generale che l’istanza non può essere assolta in quanto nell’attuale fase del procedimento  che tuttora è in essere tutti gli atti sono nella piena ed esclusiva disponibilità della Commissione Giudicatrice”.

Quindi la domanda: “Per quale motivo è stato fatto un comunicato stampa relativo all’aggiudicazione del bando di gara con l’indicazione delle ditte se ancora il procedimento non è concluso; se i tempi previsti per l’avvio dei lavori (settembre) verranno rispettati; quali cause non consentono ad oggi la chiusura del procedimento”.

Risponde l’assessore ai Lavori pubblici Marino Montesi: “Le notizie sono quelle dette. Il lavoro della commissione giudicatrice è stato fatto con grande attenzione, il percorso è stato abbastanza lungo ma senza particolare problemi. Abbiamo fatto l’appalto nei tempi previsti dalla normativa, si è fatta un’aggiudicazione, che è provvisoria. Chi ha vinto deve completare la documentazione, una volta arrivata si scioglierà la riserva e diventerà definitiva, quindi si firma il contratto. L’aggiudicazione è provvisoria, come sempre, e si può dire in quanto il verbale è pubblico. Ad oggi non ci sono elementi per ritenere che si debba rivedere l’inizio lavori, che resta a settembre-ottobre e siamo convinti che così sarà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento