menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Restituiamo tempo alle famiglie": Forlì partner di un progetto a sostegno della genitorialità

Per l'assessore con delega alla famiglia, Rosaria Tassinari, "il progetto "Restituiamo tempo alle famiglie" è l’ennesima testimonianza del valore e dell’importanza che l’Amministrazione forlivese riserva, nella sua programmazione, al fattore ‘famiglia’"

Sarà finanziato con fondi regionali il progetto "Restituiamo tempo alle famiglie", sviluppato dal Comune di Forlì d’intesa con la Provincia di Forlì-Cesena e il sindacato della Uil, che intende promuovere la cultura della parità di genere focalizzandosi in particolare sulle misure concrete volte al recupero di tempo per la famiglia nel territorio della Provincia di Forlì-Cesena. "Tramite l’adozione di questo virtuoso progetto abbiamo inteso prima di tutto sviluppare una mappatura delle buone pratiche volte all'implementazione dei servizi di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, anche in ragione dei nuovi bisogni emergenti in questi ultimi tempi. L’obiettivo comune è fornire servizi di welfare che rispondano ai bisogni delle persone e a quelli dei genitori", spiega l'assessore con delega alle pari opportunità, Andrea Cintorino.

Cintorino entra quindi nel dettaglio del progetto "Restituiamo tempo alle famiglie" a cui il Comune di Forlì ha preso parte in collaborazione con la provincia di Forlì Cesena e la Uil: "Grazie al prezioso lavoro di squadra portato avanti in queste settimane con la consigliera alle pari opportunità della Provincia di Forlì Cesena, Carla Castellucci, e Annalisa Pantera della Uil, siamo riuscite a definire importanti percorsi di sostegno a favore delle famiglie del nostro territorio in un momento di profonda insicurezza, difficoltà economica ed instabilità sociale, favorendo la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Questo sostegno si traduce nel supporto ai genitori, offrendo loro vari servizi come quelli di accoglimento dei minori in orari pre/post scuola, servizi di baby sitter, iniziative di flessibilità oraria, colloqui di sostegno psicologico famigliare, sostegno economico commisurato alla valutazione dei bisogni, lavoro in remoto, iniziative di flessibilità oraria e messa a disposizione di spazi di incontro tra famiglie in un contesto 'protetto' ed alla presenza di volontari".

"Tutto questo - conclude l’Ass.re Cintorino - ci permette di favorire la genitorialità, di avvicinare le mamme e i papà ai propri figli, aiutandoli a conquistare nuovi spazi in una fase di grave sofferenza e dispersione emotiva". Per l'assessore con delega alla famiglia, Rosaria Tassinari, "il progetto "Restituiamo tempo alle famiglie" è l’ennesima testimonianza del valore e dell’importanza che l’Amministrazione forlivese riserva, nella sua programmazione, al fattore ‘famiglia’. Continueremo a mettere al centro delle nostre politiche di welfare la genitorialità e il suo intrinseco ruolo educativo perché crediamo che sia proprio in questa dimensione, così intima e preziosa, che si riassuma l’unicità e il valore della vita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento