Cronaca

Restituisce il portafoglio smarrito col denaro dentro e rifiuta la ricompensa: "Dobbiamo aiutarci tutti"

L'insegnante si è accorto ad un certo punto di non ritrovarsi più il portafoglio in tasca e lo ha cercato invano nei luoghi possibili dove poteva averlo lasciato

Una bella storia di senso civico e di aiuto reciproco quello che segnala un insegnante del Liceo Classico di Forlì, che mercoledì mattina, prima di entrare al lavoro, ha perso il portafogli nel breve tratto tra la tabaccheria vicino alla scuola e il plesso del liceo. L'insegnante si è accorto ad un certo punto di non ritrovarsi più il portafoglio in tasca e lo ha cercato invano nei luoghi possibili dove poteva averlo lasciato. Già stava pensando al furto del portafogli smarrito, quando gli è arrivata la telefonata da parte di una signora che ha spiegato di averlo ritrovato. Ed è così che è rientrato in possesso dei suoi effetti personali, compreso il contante presente all'interno, circa 60 euro. L'insegnante ha così voluto segnalare l'episodio di civismo, ma anche il contesto di disponibilità al prossimo. "Mi sono offerto di darle una ricompensa in denaro, come era giusto che fosse - spiega il docente -, ma la signora l'ha rifiutata, con una motivazione che mi ha colpito: che era un periodo di crisi e quindi che dovevamo tutti più che mai darci una mano reciprocamente". Un bel messaggio che emerge pure da un piccolo gesto quotidiano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restituisce il portafoglio smarrito col denaro dentro e rifiuta la ricompensa: "Dobbiamo aiutarci tutti"

ForlìToday è in caricamento