menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La riapertura del Mercato Coperto: fila ordinata, mascherina per tutti e operatori soddisfatti

Lunedì, dopo l'ordinanza del Ministero della Salute, adottata anche dalla Regione Emilia Romagna, è riaperto il Mercato Coperto di Piazza Cavour

Guanti e mascherine per chi ne era sprovvisto. Ed una fila ordinata in attesa di varcare il cancello e fare la spesa. Lunedì, dopo l'ordinanza del Ministero della Salute, adottata anche dalla Regione Emilia Romagna, è riaperto il Mercato Coperto di Piazza Cavour. Gli ingressi sono filtrati da un operatore, con non più di quindici persone per volta in modo da garantire all'interno della struttura un numero adeguato di persone nel rispetto delle norme igieniche e di distanza. Misure quindi ancor più restrittive, con l'obbligo dell'uso della mascherina.

Alla riapertura era presente anche l'assessore al Centro Storico e ai Mercati, Andrea Cintorino, affiancata dal vicecomandante della Polizia Locale, Andrea Gualtieri, e dal funzionario tecnico del Comune di Forlì, Gianfranco Argnani. "E' andata molto bene - spiega Cintorino -. Erano presenti tante persone in fila, e non solo anziani, il tutto controllato dalla presenza del custode all'ingresso, consentito attraverso solo l'entrata principale". Nel rispetto della normativa, i punti di ingresso e uscita dal Mercato coperto sono stati definiti in modo diverso rispetto alla situazione ordinaria così da poter contare le persone e, in caso di necessità per garantire la sicurezza, contingentare il numero delle presenze.

"Non più di quindici persone alla volta - ribadisce l'assessore -. La presenza delle cancellate ci consente di regolare l'afflusso senza particolari problemi. E all'ingresso ci sono anche guanti e mascherine per chi ne è senza, in modo da tutelare ulteriolmente gli utenti e gli operatori". All'interno del mercato agroalimentare di Piazza Cavour è presente anche un altro custode che, spiega Cintorino, "effettua dei controlli, girando tra le varie attività presenti. Ci siamo attenuti a quanto disposto dal decreto ministeriale".

Quando l'assessore Cintorino si è recata sul posto per verificare che il tutto procedesse senza problemi di sorta vi erano quindici persone a fare la spesa ed altre venti all'esterno in fila ordinanza, osservando le distanze di sicurezza. "Non c'era solo anziani, ma anche giovani. Tra gli operatori c'era molto soddisfazione per la riapertura". Gli ampi spazi non creano assembramenti e allontanano così la preoccupazione del rischio contagio. Un piccolo passo, auspicando un graduale ritorno a quella normalità che il "nemico invisibile" ha in un sol colpo portato via.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento