rotate-mobile
Commercio

Aveva chiuso a causa del caro bollette dopo la stangata da 10mila euro: la storica gelateria riapre per le feste di Natale

Già lo scorso settembre il punto vendita aveva fatto intendere alla sua affezionata clientela che non si trattava di un addio

Settembre stava giungendo all'epilogo, quando una storica gelateria di Forlì aveva comunicato la chiusura anticipata a causa del caro bollette. Lo staff di "De Fanti",  la gelateria su viale Risorgimento, un'istituzione della città dal momento che la sua tradizione gelatiera risale addirittura al 1904, ininterrotta da cinque generazioni, attraverso un post su Facebook ha comunicato la riapertura dell'attività, proprio a ridosso delle festività di Natale. Dalle 15 di sabato si torneranno quindi a gustare gelati e torte. 

Già lo scorso settembre il punto vendita aveva fatto intendere alla sua affezionata clientela che non si trattava di un addio, ma di una sospensione temporanea in attesa di riuscire a migliorare i costi energetici, in un momento critico per il costo dell'energia. L'attività artigianale aveva postato le immagini della bolletta, facendo una comparazione con lo scorso anno. 

Se infatti nel luglio 2021 la gelateria aveva pagato 1621 euro e 1723 nell'agosto dell'anno scorso, quest'anno il costo è salito a 6633 euro per luglio e 7100 per agosto. Tenere aperto la gelateria nei due mesi di maggiori profitti, quelli centrali dell'estate, è costato 10mila euro in più rispetto allo scorso anno. Giovedì l'annuncio della riapertura. "Finalmente una gioia", il commento festante di una cliente. La ripartenza di un'attività è senza alcun dubbio un segnale di speranza per il futuro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva chiuso a causa del caro bollette dopo la stangata da 10mila euro: la storica gelateria riapre per le feste di Natale

ForlìToday è in caricamento