menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che non va, "manca lo sgambatoio dei cani nel parco della Resistenza"

Dare accesso ai cani nel parco della Resistenza: è la richiesta che proviene mediante una segnalazione giunta per la rubrica "La città che non va", la raccolta di indicazioni su cosa non funziona a Forlì

Dare accesso ai cani nel parco della Resistenza: è la richiesta che proviene mediante una segnalazione giunta per la rubrica “La città che non va”, la raccolta di indicazioni su cosa non funziona a Forlì. Parallelamente è sempre aperta (e invitiamo i lettori ad “usarla”), l’altra iniziativa speculare: la raccolta per la “Forlì che funziona”, che mira a rendere pubblici i tanti buoni esempi di cui pure la città è piena. Per inviare la tua segnalazione (non anonima e munita di materiale fotografico): redazione@romagnaoggi.it)

SGAMBATOIO NEL PARCO DELLA RESISTENZA?

Scrive nella sua segnalazione Cristina Pullini Benevenga: “Sono un' amante dei cani e possiedo un cagnolino di taglia piccola, abito nei pressi di Piazzale della Vittoria e sono costretta a far passeggiare il mio cane sull'asfalto nei marciapiedi di Viale Roma, quando la città ha a disposizione un giardino che purtroppo allo stato attuale è mal frequentato da indubbi individui. Mi riferisco in particolare all'area ("vecchia") dei giardini che va da P.le Vittoria fino all'area nuova dove attualmente è stato aperto un chiosco e c'è l'area giochi con laghetto. Parlando con molti padroni di cani della zona mi sono accorta che c'è una reale necessità di un'area verde dove poter portare a passeggio i propri "amici cani" ed è assurdo trovare nel parco in oggetto il cartello di divieto ai cani anche al guinzaglio, quando nella stessa area si trovano escrementi ed urine dei soggetti umani”.

Quindi la proposta: “Si potrebbe creare uno sgambatoio dove i cani possono correre liberamente senza dover andare in via Dragoni. Se tante persone si uniscono per un sano bisogno, cioè far passeggiare i propri cani, probabilmente certe brutte frequentazioni che ha attualmente il parco, scomparirebbero. Spero che prendiate in considerazione questa necessità che hanno i residenti della zona, ed ora a maggior ragione che ha aperto un chiosco (nell'area "nuova") dare anche la possibilità di poter andare a prendere il caffè con il proprio amico a quattro zampe”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento