Diego Marisi, il commosso ricordo del Palafiera: torce accese mentre suona l'Inno d'Italia

La luce è diventata il simbolo di Diego dopo che papà Francesco aveva ricordato come il figlioletto avesse paura del buio

Sugli spalti torce accese per il piccolo Diego Marisi

È trascorso un anno dal dramma del piccolo Diego Marisi, il bimbo di 7 anni figlio di Francesco, ex giocatore di basket, e nipote del noto allenatore Adolfo, scomparso a seguito di un malore. Il movimento della pallacanestro ha voluto ancora una volta far sentire il proprio affetto, ricordando il piccolo accendendo la luce della torcia degli smartphone durante l'Inno d'Italia. La luce è diventata il simbolo di Diego dopo che papà Francesco aveva ricordato come il figlioletto avesse paura del buio. I giorni successivi alla morte interi quartieri di Forlì accesero un lumino per il piccolo.

VIDEO - IL RICORDO DEL PALAFIERA DI DIEGO MARISI

Il dramma si consumò pochi giorni prima del derby tra tra OraSì Ravenna e Unieuro Forlì 2.015. "Diego amava tutto ciò che è movimento, era competitivo, voleva vincere, ma sempre con grande lealtà, rispetto e amore - fu il messaggio dei genitori letto prima della sfida -. Fate che questo derby possa essere simbolo di tutti questi valori, sportivi ma soprattutto di vita". Parole ancora attuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Coronavirus, focolaio in una ditta di Forlì: i positivi sono undici

  • Morto sulla Bidentina, Andrea superò un grave incidente. La sua esperienza per un progetto per giovani

  • Riapre con una nuova gestione un locale storicamente votato alla ristorazione nel cuore del centro

  • Spara ad un fagiano, ma colpisce per sbaglio l'amico: lui perde un occhio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento