menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La tragica fine 76 anni fa di Norma Cossetto: il ricordo di Fratelli d'Italia

La rappresentanza provinciale di Gioventù Nazionale – movimento giovanile di Fratelli d’Italia – ha deposto una rosa presso il cippo carsico di Via Martiri delle Foibe

Nel pomeriggio di sabato 5 ottobre, la rappresentanza provinciale di Gioventù Nazionale – movimento giovanile di Fratelli d’Italia – ha deposto una rosa presso il cippo carsico di Via Martiri delle Foibe, in memoria del martirio delle 23enne istriana Norma Cossetto, seviziata ed infoibata viva nella notte tra il 4 ed il 5 ottobre 1943 ad Antignana dai partigiani jugoslavi. Presenti il consigliere capogruppo di Fratelli d’Italia Davide Minutillo e Giorgio Valpiani, figlio di due istriani epurati, già consigliere MSI-AN e promotore del monumento.

“La nostra battaglia – ha dichiarato Alessandro Vitali, coordinatore provinciale di Gioventù Nazionale – ha una ragione storica e culturale che rivolgiamo alle scuole e ai docenti, affinché la figura di Norma Cossetto non cada nell’oblio e venga raccontata. Oggi possiamo considerarci dei privilegiati in un’epoca povera, di merce preziosissima: gli esempi. Il suo ricordo rappresenta la fondazione per la nostra comunità e laddove vi è un confine, occorrono sentinelle e chiunque abbia un animo nobile, deve essere pronto a cogliere questa complicata sfida. Onore a Norma Cossetto, martire italiana, eroina, ma prima di tutto un esempio”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento