Mercoledì, 17 Luglio 2024
Il personaggio

Ricovero per il giornalista Marino Bartoletti: "Non bisogna mai aggiungere giorni alla vita, ma vita ai giorni"

Il popolare giornalista forlivese, 74 anni, ha postato un'immagine su Facebook che lo ritrae insieme al personale sanitario dell'ospedale "Sant'Orsola" di Bologna

Marino Bartoletti continua la sua battaglia contro il tumore. Il popolare giornalista forlivese, 74 anni, ha postato un'immagine su Facebook che lo ritrae insieme al personale sanitario dell'ospedale "Sant'Orsola" di Bologna, definendoli gli "angeli che mi hanno rimandato in pista". Tra questi ci sono Gilberto Poggioli, chirurgo del Sant’Orsola, e Paolo Bernante, responsabile del Centro di chirurgia metabolica e obesità della struttura ospedaliera, entrambi nella foto pubblicata da Bartoletti.

Lo ha definito un "pit stop", scegliendo la Formula Uno come metafora. "Quando il Team Principal della vita -  quello vero, quello con cui è meglio non discutere via radio - espone il cartello "pit stop" devi soltanto obbedire e anche alla svelta: perché sai perfettamente che ha ragione Lui. La sola fortuna che puoi avere è quella di trovare ai box dei "meccanici" straordinari che ti rimettano in corsa e ti consentano di affrontare con la grinta di sempre i (tantissimi) giri che ancora desideri percorrere".

"Il "muretto" e il rispettivo dream team hanno fatto un capolavoro - rassicura il giornalista -. Non bisogna mai aggiungere giorni alla vita, ma vita ai giorni". Il post si conclude citando un brano di Francesco Guccini: "Ho tante cose ancora da raccontare per chi vuole ascoltare...". Era il maggio del 2021 quando Bartoletti si confidò con la giornalista Serena Bortone durante la trasmissione "Oggi è un altro giorno". "Mi sono messo in buone mani - disse -. Noi dobbiamo essere i primi ad aiutare queste persone ad aiutarci. Bisogna sempre battersi fino al 90esimo minuto, fino anche ai minuti di recupero". 

Nel gennaio del 2022, in un'intervista al "Corriere della Sera", raccontò che "forse il peggio è passato" e che continuerà a sottoporsi a controlli periodici: "L’affetto che mi è stato dimostrato - ha sottolineato - mi ha dato una grande carica e probabilmente non sono estranee le medicine delle cose che faccio". Tantissime le testimonianze d'affetto che il giornalista sta ricevendo in questi giorni sui social, con oltre 6mila commenti in due giorni dalla pubblicazione. Come scrive Marco, quella di Bartoletti "è una voce di libertà irrunciabile per una moltitudine che ti apprezza e che ti ama e che sa manifestare in ogni circostanza una competenza e un sapere infinito". "Che la sosta al box sia rapida", l'augurio di Paola e di tutti i suoi fan. 

Le principali notizie

La lezione di vita del dottor Claudio Costa

Influenza, quello che c'è da sapere

Il nuovo corso del Movimento 5 Stelle

Come cambierà il centro di Predappio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricovero per il giornalista Marino Bartoletti: "Non bisogna mai aggiungere giorni alla vita, ma vita ai giorni"
ForlìToday è in caricamento