rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Rifiutano di indossare la mascherina durante il match: Daspo per 4 tifosi della Pallacanestro Forlì

Quattro tifosi della Pallacanestro Forlì sono stati colpiti da un provvedimento di Daspo della durata di un anno

Sono accusati di non aver rispettato le norme anti covid-19 all'interno del palazzetto e di aver aggredito il personale addetto alla sicurezza che li aveva invitati ad indossare la mascherina e rispettare il distanziamento. Quattro tifosi della Pallacanestro Forlì sono stati colpiti da un provvedimento di Daspo della durata di un anno firmato dal questore di Siena Pietro Milone. I fatti addebitati sarebbero avvenuti in occasione del match tra il San Giobbe Chiusi e la compagine mercuriale il 5 dicembre scorso.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, tra la fine del primo e l'inizio del secondo tempo un gruppo di sostentori biancorossi si sarebbe rifiutato di indossare i dispositivi di protezione e non rispettare il distanziamento, nonostante i ripetuti inviti da parte degli addetti alla sicurezza. A quel punto due steward li hanno invitati ad uscire all’esterno dove la discussione è proseguita. I 4, stando a quanto ricostruito dagli agenti del Commissariato di Polizia di Chiusi-Chianciano Terme, avrebbero aggredito i due operatori spintonandoli con il chiaro intento di rientrare nel Palasport, per poi prendere anche a calci la porta d’emergenza.

A riportare la situazione alla calma è stato l'intervento del personale in divisa. Al termine dell'attività investigativa è scattato il Divieto di accedere ai luoghi dove si svolgono le manifestazioni sportive su tutto il territorio nazionale, compresi i luoghi interessati al transito, alla sosta e al trasporto di coloro che vi partecipano. Inoltre i quattro supporters forlivesi non potranno neanche recarsi nelle vicinanze del Palafiera durante le gare sportive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiutano di indossare la mascherina durante il match: Daspo per 4 tifosi della Pallacanestro Forlì

ForlìToday è in caricamento