Rifiuti abbandonati, l'onda forlivese arriva a Ravenna: previsto incontro tra i due Comuni

Il tema è stato sollevato martedì pomeriggio in Consiglio comunale a Ravenna dal Gruppo misto

Il nuovo sistema di raccolta rifiuti a Forlì sta creando problemi nei territori confinanti, sia nel Comune di Ravenna sia in quello di Faenza. Il tema è stato sollevato martedì pomeriggio in Consiglio comunale a Ravenna dal Gruppo misto, mentre a Forlì, in concomitanza, si vota il regolamento per la costruzione della tariffa puntuale. E che i problemi ci siano lo conferma l'assessore all'Ambiente ravennate, Gianandrea Baroncini. E "purtroppo il fenomeno e' abbastanza esteso", con situazioni di aumento a Roncanlceci, Filetto, San Pietro in Vincoli, Bastia: insomma tutto il territorio al confine con Forlì. E vive "lo stesso problema Faenza".

VIDEO - L'auto si ferma, abbandona il divano e sgomma via

Il porta a porta integrale a Forlì è partito a febbraio e i cassonetti sono stati rimossi la settimana scorsa. È anche partita, "un'aggravante", la tariffa puntuale. "Fisiologicamente - sottolinea - con i cambi di servizio nei primi tempi si registrano problemi". Gli uffici dei due Comuni sono in contatto, "c'e' coscienza del problema e nei prossimi giorni uscira' un comunicato congiunto per intimare i cittadini a un comportamento corretto". Ci sara' un incontro tra le due amministrazioni e i due gestori per "mitigare il fenomeno" e non si esclude un "impegno della Polizia locale di Forlì a dare una mano a quella di Ravenna per un controllo piu' efficace del territorio. Siamo a conoscenza del problema - conclude Baroncini - e ci stiamo lavorando". (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento