Rifiuti, scelto il nuovo cda di Alea: presidente è l'imprenditore Daniele Carloni

Si è tenuta l'assemblea dei sindaci per la nomina dei vertici di Alea, la società interamente pubblica che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti a Forlì

Si è tenuta l'assemblea dei sindaci per la nomina dei vertici di Alea, la società interamente pubblica che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti a Forlì e il 12 altri comuni del comprensorio (tutti tranne Santa Sofia e Premilcuore, che hanno scelto di rimanere attualmente con Hera). E' stato quindi designato il consiglio di amministrazione di tre membri: il presidente, espresso dal Comune di Forlì è Daniele Carloni, perito aeronautico, da 12 anni imprenditore di Iperpneus e Pneusmarket Romagna, socio fondatore di Romagna Solidale e Amico Sport nell'ambito del volontariato.

Gli altri due membri del cda sono Enrico Pieri, ingegnere di Stock Market Srl (si occupa di logistica) e Cristina Gianfelici, scelta dai piccoli Comuni, esperta di controllo di gestione ed ex membro del cda di un'altra società pubblica Unica Reti (che si occupa delle reti dei servizi essenziali come acqua e gas). Per il presidente è stabilito un compenso modesto di 8.000 euro all'anno e per gli altri due membri del cda appena 4.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Donna in carrozzina investita sulle strisce pedonali mentre attraversa vicino al supermercato

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento