Rifiuti stoccati nell'azienda fallita: la protesta dei cittadini arriva in Regione

Il rapporto tra Ecotecnica, che si occupava di smaltimento dei rifiuti, e i cittadini di San Lorenzo in Noceto era teso già quando la società era attiva per via di traffico e cattivi odori

Il rapporto tra Ecotecnica, che si occupava di smaltimento dei rifiuti, e i cittadini di San Lorenzo in Noceto era teso già quando la società era attiva per via di traffico e cattivi odori, ma lo resta ora che è stato dichiarato il fallimento. Il blocco delle attività, infatti, ha comportato la presenza di rifiuti stoccati all'interno dello stabilimento e lì rimasti. La questione sarà affrontata dalla cittadinanza nel corso di un'assemblea pubblica che si terrà lunedì sera alle 20,30 nella sala parrocchiale della frazione su viale dell'Appennino. Oltre ai quesiti si cercherà anche di trovare delle risposte, perché la situazione inquieta i cittadini che si trovano nell'area circostante, per i possibili effetti su ambiente e salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso intanto giunge anche in Regione. Il fallimento dell'Ecotecnica è anche al centro di un’interrogazione presentata in Regione da Massimiliano Pompignoli (Lega Nord), che si fa interprete della preoccupazione dei residenti per il futuro dell’ingente quantitativo di rifiuti stoccati, il cui impatto sull’ambiente rischia di essere rilevante. Il consigliere chiede alla Giunta regionale “quale soggetto si occuperà della rimozione dei rifiuti speciali, comprese le vasche interrate e le cisterne per il contenimento di rifiuti liquidi nonché una tettoia per i rifiuti solidi, e in quali tempi". Infine, domanda "che tipo di interventi stiano promuovendo Arpae e il Comune di Forlì per tutelare l’ambiente e i cittadini della frazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

  • "Sei entrato nel cuore di tutti": tanta commozione per l'ultimo saluto a Fabio Lombini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento