menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riforma Gelmini: l'Università a Forlì avrà un solo dipartimento

Il numero degli studenti resta stabile anche per questo Anno accademico: 6.200 iscritti totali a Forlì. I numeri li snocciola il presidente del polo scientifico-didattico forlivese, Fèlix San Vicente

Il numero degli studenti resta stabile anche per questo Anno accademico: 6.200 iscritti totali a Forlì. I numeri li snocciola il presidente del polo scientifico-didattico forlivese, Fèlix San Vicente. Circa 400 i docenti: 200 tra professori e ricercatori, 160 professori a contratto, 24 assegnisti di ricerca e 74 tutor. Con la legge Gelmini e l'applicazione dello statuto, Forlì avrà un Dipartimento, quello di Interpretazione e traduzione con diverse Unità organizzative. I dipartimenti sono 33 in tutto l'Ateneo bolognese, 4, per ora, in Romagna.

La possibilità di un quinto dipartimento, per ora non viene contemplata e San Vicente ricorda che anche queste informazioni sono ancora ufficiose. Da Scienze Politiche due Unità organizzative, di ambito sociologico-giuridico per l'impresa e di scienze storiche e della politica sociale. Per Economia: Scienze aziendali, Scienze economiche e Giuridica per le imprese economiche e aziendalisti. Da Ingegneria: Ingegneria industriale. La costituzione formale dei Dipartimenti, conferma San Vicente, è prevista entro la fine del 2011, l'attivazione formale per la primavera 2012. Queste le novità in vista.

Sugli iscritti del 2010/2011, 2.459 hanno riguardato la facoltà di Scienze Politiche, 2.158 gli iscritti ad Economia, 806 ad Interpreti e Traduttori e 789 alla Seconda Facoltà di Ingegneria.   


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento