"Rimandiamo gli abbracci fra bimbi a quando sarà sicuro farlo"

"Genitori, gli insegnanti e il dirigente dell’Istituto Comprensivo Valle del Montone Davide Alpi hanno concordato nel rinviarla a quando vi sarà una maggiore sicurezza"

Non ci sarà la giornata degli abbracci di fine anno scolastico a Castrocaro Terme. Lo ufficializza il sindaco Marianna Tonellato. "Non volevo lasciare nulla di intentato, per questo ho voluto condividere la possibilità con tutti gli interessati, rendendomi disponibile ad organizzare la giornata degli abbracci di fine anno scolastico - premette il primo cittaidno -, ma i genitori, gli insegnanti e il dirigente dell’Istituto Comprensivo Valle del Montone Davide Alpi hanno concordato nel rinviarla a quando vi sarà una maggiore sicurezza".

"Che i bambini siano stati oggetto di progettualità alternativa a volte solo collaterale in questo periodo di emergenza è un dato di fatto - prosegue Tonellato -. L'impegno dell'assessorato alla scuola è stato costante e il confronto con il dirigente scolastico continuo, sia sul piano delle esigenze nascenti dalla Dad sia per una qualificazione dell'offerta formativa tramite iniziative congiunte con la biblioteca comunale.
Quindi la proposta di farli incontrare, anche se da lontano e all’aperto, per salutarsi prima di iniziare un nuovo ciclo scolastico, è stata una bella idea da parte dei sindaci, che operando direttamente con i cittadini spesso hanno una sensibilità maggiore rispetto ad altri organi istituzionali, ma capisco perfettamente lo stato d’animo dei nostri genitori, degli insegnanti, del drigente e lo condivido".

"I bambini non si vedono da tempo, avrebbero una grande e legittima voglia di abbracciarsi, e sarebbe difficile – e forse anche un po’ violento – non consentirglielo e tenerli fermi dentro dei cerchi - prosegue il primo cittadino-. Siamo quindi tutti d’accordo nel rimandare questo momento a quando sarà più sicuro farlo, speriamo alla riapertura. Nel frattempo gli insegnanti hanno organizzato un saluto virtuale, per chiudere così un ciclo importante come quello fra le elementari e le medie. Per i ragazzi delle medie il saluto conclusivo avrebbe inoltre  avuto minor significato, e c’è da dire che molti di loro già si frequentano autonomamente da giorni".

Conclude Tonellato: "Colgo l’occasione per ricordare ai genitori dei ragazzi più grandi che il desiderio normale e comprensibile di vedersi dopo tanto tempo con gli amici  non deve far dimenticare che il rischio di contagio non è ancora sparito. Anche loro hanno l’obbligo di mantenere il distanziamento sociale e usare la mascherina. So che è difficile vigilare, ma chiedo ai genitori di fare uno sforzo in più per non vanificare la fatica di questi mesi nel contenere i numeri di Castrocaro Terme e Terra del Sole, che al momento è pari ad un solo positivo. E nel dire ciò, ringrazio tutti, ma veramente tutti di avere fatto la propria parte in questi mesi".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento