Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Riparte il Circolo Acli di Magliano: "Rigenerare socialità, cultura e partecipazione civile"

"La ripresa dell’attività di promozione sociale del Circolo rappresenta il giusto riconoscimento e valorizzazione delle attività di prossimità", viene sottolineato

Mercoledì alle 20 il Circolo Acli Magliano Aps è pronto a riaccogliere i propri soci dopo un periodo di chiusura di molti mesi dovuto alle limitazioni imposte dalla situazione sanitaria del Paese. "Sono stati mesi particolarmente difficili, durante i quali i soci hanno dovuto affrontare difficoltà economiche non indifferenti (il dover continuare a pagare i vari tributi obbligatori e le bollette di utenza, a Circolo chiuso) e in modo particolare la mancanza dell’incontro sociale e della genuina relazione fra i frequentatori abituali, in gran parte lavoratori e pensionati", affermano il presidente e il Consiglio direttivo del Circolo Acli Magliano Aps.

"Trattandosi di apertura del Circolo prevalentemente nelle ore serali infrasettimanali sono state accolte con grande soddisfazione le ultime regole che prevedono il progressivo spostamento del coprifuoco fino alle ore 24 , in aggiunta alla recenti disposizioni sulla somministrazione di bevande e sul gioco delle carte ai tavoli, nel rispetto dei protocolli di sicurezza stabiliti dalla normativa vigente. La ripresa dell’attività di promozione sociale del Circolo rappresenta il giusto riconoscimento e valorizzazione delle attività di prossimità, fondamentali per le relazioni sociali, il sentirsi comunità, la partecipazione all’impegno civico nenchè all’aiuto al superamento del senso di solitudine del periodo particolare", viene aggiunto.

"Merita sottolineare un doppio valore aggiunto che ha reso possibile la ripartenza del Circolo Acli di Magliano, non affatto scontata - proseguono -: l’ampio coinvolgimento, nella gestione e nella programmazione delle attività, della ricca realtà giovanile che si riconosce nella Associazione “Filarmonica di Magliano-Carpena”, regolarmente affiliata alle Acli - Arte e Spettacolo,che già da alcuni anni promuove, coinvolgendo in primis i giovani della medesima Comunità parrocchiale, iniziative in campo culturale ed artistico nei generi della musica, canto, teatro, danza, cinema, giocoleria, editoria e animazione in senso lato".

"La voglia e la disponibilità al fare dei più giovani sono ben auguranti per il futuro del Circolo e un forte stimolo per tutti i soci all’impegno diretto per il bene della Comunità - concludono dal Circolo Acli -- l’ampia disponibilità da parte dei soci maggiormente fidelizzati a prestare servizio volontario nella conduzione serale del Circolo, con l’auspicio di un sempre maggior coinvolgimento dei giovani in questa attività di servizio. Il periodo del Covid ci ha insegnato che una Comunità che da sempre si riconosce nei valori dell’associazionismo Acli e cerca di concretizzarli nelle attività del proprio Circolo può, nella difficoltà del periodo particolare, trovare nuove energie per una ripartenza più partecipata e responsabile". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte il Circolo Acli di Magliano: "Rigenerare socialità, cultura e partecipazione civile"

ForlìToday è in caricamento